Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Finanza in bar e ristoranti: lavoratori in nero a Como, Cantù, Cabiate, Inverigo. Covid: due positivi a spasso

I Finanzieri della Compagnia di Erba hanno scovato tre lavoratori in nero durante i controlli dei giorni scorsi in provincia di Como: in un bar di Inverigo hanno scoperto un lavoratore irregolare di nazionalità italiana, in una pizzeria sita nel comune di Cabiate hanno trovato un altro lavoratore in nero di nazionalità egiziana, e un terzo lavoratore in nero di nazionalità italiana è stato individuato in un bar di Cantù. Nei confronti dell’esercizio canturino, è stata richiesta la sospensione dell’attività.

Nel contempo, i Finanzieri del Gruppo Como, nel capoluogo lariano, hanno scoperto altri 4 lavoratori irregolari, tutti di nazionalità italiana, all’opera in un ristorante e due in un bar.

Su un altro versante, le Fiamme Gialle comasche hanno eseguito anche 530 controlli in materia di green pass in 60 esercizi commerciali, riscontrando 4 irregolarità (2 datori di lavoro e 2 clienti).

Sono stati inoltre scoperti 2 soggetti che, positivi al Covid-19, avevano violato la quarantena obbligatoria. Dei 60 esercizi controllati, 2 sono stati sanzionati in quanto sprovvisti dalla cartellonistica Covid-19.

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo