Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Bar ristorante Cube, la svolta definitiva: il Comune l’ha assegnato alla nuova società

Era un esito già sostanzialmente scolpito nei fatti, ora arriva anche l’atto ufficiale. Il Cube, l’ex bar ristorante di proprietà del Comune di Como chiuso da tempo, dopo le vicissitudini post gara, trova in via definitiva i suoi nuovi gestori.

L’amministrazione infatti ha aggiudicato l’immobilie e l’attività alla Società Lakecomers s.n.c. con sede legale a Como in via Benzi 1, sebbene con la formula assolutamente di prassi che prevede una riserva per l’eventuale sussistenza di ragioni ostative che dovessero emergere nel corso di verifiche e informazioni successive. Nulla di inconsueto, insomma.

Più importante il fatto che le verifiche e i controlli già effettuati in merito all’effettivo possesso di tutti i requisiti necessari da parte della società che arrivò seconda nella graduatoria stilata dopo il bando di gara.

Come si ricoderà, infatti, la prima classificata, la società Psg che offrì 72mila euro di canone annuo, venne dichiarata decaduta dal Comune dalla precedente assegnazione.

Como, clamoroso: revocata l’assegnazione alla PSG dell’ex bar-ristorante Cube

Il Cube, dunque, ora può viaggiare verso la riapertura con la Lakecomers snc; il canone annuo che i privati dovranno versare a Palazzo Cernezzi è pari a 65.160 euro

TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo