Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Cernobbio, un Centro estivo diffuso per bambini e ragazzi. Monti: “Piccoli gruppi, attività all’aperto, tariffe invariate per aiutare le famiglie”

Il Comune di Cernobbio pensa alla prossima estate delle famiglie proponendo un Centro estivo diffuso, rivolto a tutti i bambini e ragazzi del paese dai 6 ai 14 anni.

L’iniziativa verrà coordinata dalla Cooperativa sociale lavoro e solidarietà (CSLS), che gestisce in co-progettazione i servizi per i minori del Comune, e verrà realizzata grazie alla collaborazione di varie realtà presenti sul territorio: parrocchia e scuole del paese in primis, ma anche altri Enti del terzo settore.

“Ora dobbiamo capire quanti ragazzi parteciperanno al progetto – spiega il sindaco Matteo Monti – poi valuteremo quante e quali Associazioni coinvolgere, in base alle adesioni raccolte. Abbiamo pensato di chiedere un aiuto, inoltre, ai tre asili del paese al fine di elaborare progetti dedicati anche ai bambini con età inferiore ai 6 anni”.

Il Centro estivo diffuso inizierà lunedì 22 giugno e durerà 7 settimane, ovvero fino a venerdì 7 agosto. I bambini e i ragazzi di Cernobbio potranno frequentarlo tutti giorni, dalle le 8 alle 17. Come spiega lo stesso sindaco Monti, “non è esclusa, a priori, la continuazione delle attività anche dopo tale data”.

Come indicato sul sito del Comune di Cernobbio, “i partecipanti saranno suddivisi in piccoli gruppi omogenei, di 7 bambini per gli iscritti in età di scuola primaria e di 10 per gli adolescenti in età di scuola secondaria, garantendo sia la stabilità del gruppo per tutto il tempo di svolgimento delle attività, sia la continuità di relazione con lo stesso educatore. I gruppi occuperanno, di massima, sempre gli stessi spazi che sono fortunatamente numerosi sul nostro territorio (edifici scolastici, oratorio, palazzetto dello sport e palestre, spazi all’aperto, ex-galoppatoio di Villa Erba) e le attività saranno organizzate tenendo conto delle prescrizioni sul distanziamento fisico, evitando qualunque assembramento e in generale tutti i momenti di affollamento (riunioni, feste)”.

Cernobbio Ph© Carlo Pozzoni FotoEditore

“Ci tengo a sottolineare che, nonostante l’aumento del personale, non varieranno le tariffe di iscrizione: 18 euro di iscrizione, frequenza settimanale 33 euro full time, 25 euro part time – continua il primo cittadino – Questo perché, in un periodo come quello che stiamo vivendo, vogliamo aiutare come possiamo le famiglie. Pensiamo anche a differenti tipologie di frequenza a seconda delle varie esigenze: part time mattino o pomeriggio, full time con pausa per il pranzo a casa, full time con consumazione del pasto, portato da casa insieme a posate e vettovaglie personali”.

Sul sito del Comune di Cernobbio è disponibile un modello che le famiglie possono compilare per collaborare alla progettazione e contribuire alla migliore organizzazione delle attività, così da avere un’idea del numero di bambini e adolescenti interessati al progetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: