RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Attualità

Politica e sindacato in lutto a Como: è morto Giovanni Moretti. Storico segretario Cgil e candidato sindaco

Aveva accusato un malore lo scorso dicembre, così è stato ricoverato nel reparto di Neurologia dell’ospedale Sant’Anna dove è morto questa mattina a 79 anni. Parliamo di Giovanni Moretti figura di spicco della storia sindacale e politica in città. Docente di matematica e ginnastica aveva lasciato l’insegnamento entrando in Cgil per pura vocazione. Figlio del ‘900 e della più nobile tradizione della Camera del Lavoro ne era diventato segretario generale negli anni ’90 salvo poi dimettersi e candidarsi sindaco alle elezioni del 2002 contro Stefano Bruni. La vittoria di quest’ultimo portò Moretti a guidare l’opposizione per il quinquennio successivo. Uomo di grandissima levatura morale, dagli ideali profondi e dal pensiero acuto e mai banale, lascia la moglie Laura, il figlio Paolo, collega e caro amico di noi tutti, e l’amatissima nipotina Mehala. La camera ardente sarà aperta domani e dopodomani, domenica 22 gennaio e lunedì 23, dalle 8 alle 12 e dalle 13 alle 17, mentre i funerali sono fissati per martedì prossimo, 24 gennaio, alle 11.30 nella parrocchia di Don Giusto a Rebbio.

Alla famiglia un sincero abbraccio e le più sentite condoglianze della redazione e dell’editore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo