Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

I buoni spesa arrivano a Como e Cernobbio: ecco la guida, il modulo e tutte le indicazioni per richiederli

COMO

La Giunta del Comune di Como oggi pomeriggio ha deliberato in merito alle modalità di erogazione delle risorse per fronteggiare l’emergenza alimentare di cui all’ordinanza della Protezione Civile n. 658 del 30 marzo 2020.

Coloro che intendono presentare domanda per l’assegnazione dei buoni spesa, possedendo i requisiti di accesso previsti nell’avviso pubblicato sul sito istituzionale dell’ente, devono compilare l’apposito modulo e inoltrarlo al Comune.

È possibile inviare la domanda via email all’indirizzo buoni2020@comune.como.it oppure tramite Whatsapp al numero 3475889102.

Tale modalità rende più agevole l’inoltro in questo periodo di forte limitazione degli spostamenti.

Per chi non è dotato di strumenti informatici, il Comune consente di presentare la domanda contattando i Servizi Sociali ai seguenti numeri: 031.252228 o 031.252061 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 20.00.

ECCO TUTTE LE INDICAZIONI

SCARICA DA QUI IL MODELLO DA COMPILARE

SCARICA QUI L’AVVISO PUBBLICO DEL COMUNE SUI BUONI SPESA

OPPURE LEGGI L’AVVISO SFOGLIANDO LA GALLERY SOTTO

CERNOBBIO

La Giunta comunale ha definito giovedì 2 aprile 2020 i criteri e le modalità di erogazione dei buoni spesa previsti dal Governo per aiutare concretamente le famiglie in questi giorni di emergenza
coronavirus.

Al Comune di Cernobbio spettano Euro 35.525,78 da utilizzarsi con le seguenti modalità:

– € 20.000,00 per la fornitura di buoni spesa utilizzabili per il rifornimento di generi alimentari;

– € 15.525,78 per trasferimenti ad enti del terzo settore, i quali provvederanno all’acquisto e alla distribuzione di beni alimentari e prodotti di prima necessità, previo accordo con i servizi sociali

Il Buono spesa consiste in un voucher cartaceo oppure in una carta prepagata spendibile per l’acquisto di generi alimentari e di prodotti di prima necessità presso esercizi commerciali del
territorio.

L’elenco di tali esercizi sarà pubblicato sul sito e sui social. E’ in corso l’invito a presentare manifestazioni di interesse in base all’allegato avviso.

Il buono spesa è commisurato al numero di componenti del nucleo familiare e la sua entità complessiva è determinata sulla base di valutazione dell’Assistente sociale incaricata e del servizio
sociale comunale.

La domanda sottoscritta e compilata sull’apposito modulo scaricabile on line, contenente le dichiarazioni in ordine ai requisiti, rese sotto la propria personale responsabilità e corredata di copia del documento d’identità del richiedente deve pervenire tramite mail all’indirizzo info@comune.cernobbio.co.it.

Per chi non avesse la possibilità di scaricare il modulo e di trasmetterlo on line, la domanda potrà essere presentata telefonicamente previo appuntamento inviando una e-mail aufficio.servizisociali@comune.cernobbio.co.it o contattando il numero 031-343211 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00.

L’erogazione avverrà fino ad esaurimento della somma stanziata.

Tutte le informazioni in merito all’erogazione dei Buoni spesa sono pubblicate sul sito del comune: comune.cernobbio.co.it

Per dubbi o chiarimenti è possibile inviare una e-mail a ufficio.servizisociali@comune.cernobbio.co.it o contattare il numero 031-343211 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00

CITTA’ DI CERNOBBIO

Possono fare richiesta tutti i cittadini residenti a Cernobbio che si trovino in condizioni di fragilità economica, causata dall’emergenza COVID 19, ed in particolare in una delle seguenti condizioni:

• nuclei familiari/persone prive di reddito – anche temporaneamente – a causa degli effetti dell’emergenza sanitaria;
• nuclei familiari, di cui facciano parte minori, che si trovano in situazioni economiche tali da
non poter soddisfare i bisogni primari dei minori;
• nuclei monogenitoriali privi di reddito o in situazioni economiche tali da non poter soddisfare
i bisogni primari dei minori;
• presenza nel nucleo familiare di disabilità permanenti associate a disagio economico;
• nuclei familiari con situazioni di patologie e/o multiproblematicità che determinano una situazione di disagio economico;
• persone senza dimora;
• nuclei familiari monoreddito il cui titolare ha richiesto trattamento di sostegno al reddito o il
cui datore di lavoro ha richiesto ammissione al trattamento di sostegno del reddito, ai sensi
del D.L. 18/2020, o il datore di lavoro abbia sospeso e/o ridotto l’orario di lavoro per cause
non riconducibili a responsabilità del lavoratore;
• nucleo familiare senza alcun reddito;
• nucleo familiare con esclusivo reddito da pensione di invalidità, inabilità lavorativa
• altra tipologia di bisogno

I buoni spesa saranno assegnati a seguito dell’istruttoria effettuata dall’Ufficio Servizi Sociali del Comune. I destinatari saranno informati circa le modalità del ritiro.

SCARICA QUI L’AVVISO PUBBLICO SUI BUONI SPESA A CERNOBBIO

OPPURE SFOGLIA LA GALLERY QUI SOTTO:

CORONAVIRUS: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI DA COMO, LOMBARDIA E TICINO

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: