RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Attualità

Coronavirus – Tremezzina, sono 6 le persone contagiate. Un caso anche a Carlazzo

Sale il bilancio dei casi di Coronavirus nel comune di Tremezzina, per un totale di 6 persone contagiate.

Lo ha fatto sapere il sindaco Mauro Guerra, con una nota che aggiorna quanto comunicato ai cittadini nei giorni scorsi.

Coronavirus – Tremezzina, un altro contagio. Guerra: “In arrivo servizi per persone in quarantena e più fragili. State a casa”

Coronavirus – Terzo caso a Tremezzina, Guerra: “Ats sta ricostruendo i contatti per eventuale quarantena”

“Nel pomeriggio di oggi ci sono stati comunicati due nuovi casi di positività a tampone nel Comune di Tremezzina – si legge nella nota firmata dal sindaco – siamo così a un totale di 6 casi dall’inizio dell’emergenza”.

Abbiamo già da qualche giorno attivato contatti telefonici quotidiani con tutti coloro che sono in quarantena e organizzato per gli stessi che ne abbiano necessità la consegna della spesa e dei farmaci a domicilio. E’ già attivo anche per tutta la popolazione il servizio di consegna farmaci e stiamo razionalizzando, in coordinamento anche con la Croce Rossa Italiana, anche il servizio di consegna spesa a domicilio per persone anziane, con problemi di salute o di possibilità di spostamento autonomo. Da domani metteremo a disposizione anche un numero telefonico dedicato per l’accesso a questi servizi ed altre necessità

Sono già programmati gli interventi di santificazione degli edifici pubblici. Per quel che riguarda attività di disinfezione stradale, di cui ci viene chiesto da alcuni cittadini, abbiamo già affrontato la questione. In primo luogo occorre premettere che ATS Insubria ha ufficialmente risposto che “non sussiste alcuna indicazione igienico sanitaria sulla mesa in atto di santificazione delle strade”, Regione Piemonte e ARPA Piemonte hanno invitato i Comuni a NON fare interventi che, oltre a non esserci “evidenza di alcuna efficacia per il contrasto alla diffusione del Covid-19” potrebbero avere invece negativi effetti collaterali.

Fedeli alla linea che seguiamo dall’inizio di questa emergenza di attenerci il più possibile alle risultanze scientifiche nella nostra attività – conclude il primo cittadino – abbiamo chiesto a Regione Lombardia un chiarimento e abbiamo programmato comunque interventi di lavaggio di strade con acqua e sostanze prive di controindicazioni ai livelli di concentrazione che saranno utilizzati.

Inoltre, nella giornata di oggi è stato confermato il primo caso di Coronavirus nel comune di Carlazzo, come riferito dal sindaco Piera Antonella Mazza.

“Cari concittadini vi comunico che c’è ufficialmente un caso di covid-19 (corona virus) nel nostro Comune, attualmente ricoverato presso una struttura sanitaria – si legge nel comunicato pubblicato sul sito del Comune – Si sta effettuando il protocollo previsto dalle norme sanitarie vigenti per coloro che sono entrati in stretto contatto con il soggetto nell’ultimo periodo. Vi assicuro che le autorità competenti stanno costantemente monitorando la situazione a tutela della salute della cittadinanza. A maggior ragione vi invito nuovamente a non uscire di casa, se non per comprovati motivi, come più volte ribadito”.

CORONAVIRUS TUTTI GLI AGGIORNAMENTI DA COMO, LOMBARDIA E TICINO

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo