Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Covid – Frontalieri, videodiplomazia da Azione Como. Mano tesa a Quadri: “Noi ‘topi’, ‘ladri’ e ‘delinquenti’ siamo qui. E’ tempo di parlare”

“Avvocato Quadri, sono Fulvio Martello e sono il referente di Azione per Como e provincia, sono stato frontaliere”.

Inizia così la risposta, pacata ma non per questo priva di sciabolata, della sezione locale del partito di Carlo Calenda a Lorenzo Quadri, leader della Lega dei Ticinesi, che giusto qualche giorno fa non l’aveva toccata piano, anzi:

Quadri (Lega dei Ticinesi) dà degli untori ai lombardi: “Il virus portato da loro. Si poteva fermare al confine” 

Così, dopo un primo affondo molto duro:

Frontalieri, la Lega dei ticinesi fa infuriare il partito di Calenda: “Squallido teatrino e razzismo strisciante” 

oggi i calendiani scelgono la via della videodiplomazia e sollecitano un confronto tra Italia e Svizzera, partendo ovviamente dalla gestione Covid. Ecco il videomessaggio:

Attacco totale ai frontalieri, la Lega dei Ticinesi al governo: “Stop ai permessi G”. Dogane, aperture dall’11 maggio 

CORONAVIRUS: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI DA COMO, LOMBARDIA E TICINO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: