Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Decreto spostamenti: da lunedì liberi in regione, dal 3 giugno in tutto il Paese con stop in caso di focolai. Il documento

“Nessuna limitazione per gli spostamenti all’interno della propria regione a partire dal 18 maggio”. E’ la prima voce, quella che apre il decreto (sotto la bozza) in discussione al Consiglio dei Ministri circa gli spostamenti nell’ambito dell’emergenza Covid.

Fino al 2 giugno vietato spostarsi tra regioni se non per “comprovate esigenze lavorative, assoluta urgenza, motivi di salute”.

Dal 3 giugno gli spostamenti sul “territorio nazionale possono essere limitati” in base al rischio epidemiologico. Inoltre i sindaci possono “disporre la chiusura temporanea di specifiche aree pubbliche o aperte al pubblico in cui sia impossibile garantire adeguatamente il rispetto della distanza di sicurezza di un metro”.

Queste e altre misure (l’articolo 2 è dedicato alle imprese) saranno in vigore per i prossimi due mesi e mezzo, cioè fino al 31 luglio.

comozero-bozza-dl-quadro

CORONAVIRUS: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI DA COMO, LOMBARDIA E TICINO

TAG ARTICOLO:

Un commento

  1. Titolare “Decreto spostamento: il documento” quando invece si parla ancora di rumors e bozze lo considero disinformazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: