Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Malore in Comune, uomo rianimato dall’assessore Negretti: “Merito di un agente della Polizia Locale e di un cittadino”

E’ successo stamattina in Comune a Como.

Un cittadino, 40 anni, in attesa di un appuntamento all’interno del Municipio è stato colto da malore. Il personale ha chiamato l’assessore alla Sicurezza Elena Negretti, che di mestiere è dipendente del 118.

L’assessore insieme con un agente della Polizia Locale e un altro utente è intervenuta con il defibrillatore in dotazione all’amministrazione e ha rianimato la persona.

Contattata Negretti spiega: “Credetemi, se le manovre sono riuscite devo ringraziare l’agente della locale e l’utente che ci ha aiutati. Loro hanno fatto la parte più importante del lavoro alternando il massaggio cardiaco all’uso del defibrillatore”.

Il 40enne poi è stato trasportato dall’ambulanza a Villa Guardia quindi portato in elicottero all’ospedale di Lecco.

4 Commenti

  1. Speriamo si rimetta presto e bene. Complimenti ai partecipanti, è bello aiutare o salvare una vita, non si dorme per notti intere per l’emozione e la “botta di vita” che si riceve ridandola a qualcuno. E speriamo che la stessa cura la si possa dare alla giunta, intesa come organo. Certo che al sindaco, rianimatore, non capita neanche di rendersi partecipe in queste situazioni casuali!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab