RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Attualità

Il Touring Club Italiano assegna la Bandiera Arancione a Moltrasio (con un sacco di elogi)

La Bandiera Arancione, il prestigioso riconoscimento del Touring Club Italiano per i piccoli borghi italiani eccellenti, viene assegnato a Moltrasio che diventa la terza località certificata in provincia di Como mentre, anche grazie alla certificazione del Comune di Castione della Presolana (Bergamo), sale a 18 il numero di Comuni “arancioni” in Lombardia. In tutta Italia, sono 274 le località certificate.

Moltrasio è stata premiata con la Bandiera Arancione “per la presenza di itinerari tematici, ben segnalati, che permettono di scoprire il patrimonio e i luoghi più suggestivi del territorio. La località è vivace, con strutture ricettive, ristorative e attività, ed è immersa in un contesto naturalistico di pregio (lago di Como). Pannelli descrittivi esaustivi permettono di avere informazioni utili sugli attrattori storico-culturali”.

“Per la calma e il fascino dei suoi luoghi – prosegue la descrizione – Moltrasio è stata, fin dal XVIII, meta di villeggiatura e, poi, turistica grazie al susseguirsi di ambienti differenti che vanno dalla costa del lago ai giardini e parchi delle Ville salendo lungo terrazzamenti in pietra utilizzati per la coltivazione di orti e giardini sino a giungere a prati e boschi. Stradine e scale pavimentate in pietra collegano le varie frazioni e il territorio, con il suo patrimonio storico e le bellezze naturali, attraverso 4 percorsi a tema (acqua, pietra, storia, panorama). Nella frazione Borgo la chiesa parrocchiale dedicata ai Santi Martino e Agata conserva tesori artistici dal primo ’500 al ’700 tra i quali una Sacra Spina e un polittico del 1507, opera di Alvise de Donati. In località Vignola sorge la chiesetta romanica di S.Agata, opera dei “Maestri Comacini”, recentemente restaurata e con affreschi di pregio. Notevoli sono alcune ville (oggi private) che in passato hanno ospitato anche personaggi e artisti, come Villa Le Rose dove dimorò Winston Churchill, Villa Passalacqua con i suoi giardini o, ancora, Villa Salterio Erker dimora del compositore Vincenzo Bellini che si ispirò alle acque del Pizzallo per comporre l’aria La Sonnambula”.

Cos’è la Bandiera Arancione

Le Bandiere Arancioni sono luoghi dove la qualità dell’accoglienza, la sostenibilità ambientale, la tutela del patrimonio artistico e culturale si uniscono per regalare un’esperienza di viaggio autentica. Piccoli centri che accolgono i viaggiatori grazie a comunità ospitali che, con impegno ed entusiasmo, mantengono vive le tradizioni, tutelano il patrimonio locale e animano i territori attraverso l’organizzazione di eventi e manifestazioni.

Le Bandiere Arancioni oggi sono 274 e rappresentano l’8% delle oltre 3.250 candidature analizzate. Per conoscere tutti i borghi certificati con approfondimenti sulle principali caratteristiche di ognuno, visitate il sito bandierearancioni.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TAG ARTICOLO:

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo