Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Piscina di Muggiò chiusa. Ruggito Dato: “Valori, diritti e sacrifici calpestati. Ora facciamo noi”

Scatta la protesta “fisica”, ora, per l’eterna chiusura della piscina comunale di Muggiò ferma dalla scorsa estate per il mancato rinnovo dell’accordo tra Comune e Federazione Nuoto e per la necessità di lavori di manutezione.

Ora la Pallanuoto Como guidata da Giovanni Dato annuncia una simbolica manifestazione davanti alla struttura ancora inagibile, per denunciare tutti i disagi degli atleti legati a costi, trasferte, incertezze.

Una lunga intervista apparsa stamane su “La Provincia” e poi, questa mattina, l’avvio del tam-tam via social tramite la pagina Facebook della società svelano qualche dettaglio dell’iniziativa ma soprattutto le ragioni di fondo.

“Quando i diritti vengono calpestati e il rispetto per i sacrifici che le Società fanno quotidianamente vengono dimenticati si deve lottare – si legge infatti – Ma soprattutto quando i valori che insegnamo con lo Sport rischiano di essere messi in secondo piano allora ci si deve guardare dentro e decidere di fare qualcosa”.

L’appuntamento è già fissato: mercoledì prossimo 8 gennaio, davanti alla piscina, a partire delle 19.15.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: