Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Regione Lombardia, Fontana: “Abolito per tutti il superticket”. I risparmi visita per visita

“Come avevamo promesso, da ieri (primo marzo) abbiamo abolito il superticket”. Così il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha confermato la nuova misura per il sistema sanitario regionale. Annunciati, inoltre, stanziamenti per 40 milioni di euro a favore delle Rianimazioni e 10 per assunzioni di infermieri.

.

🔴 Aggiornamenti da Palazzo Lombardia

Pubblicato da Attilio Fontana su Lunedì 2 marzo 2020

Tornando all’addio al superticket, chi prenoterà una prestazione ambulatoriale in Regione Lombardia pagherà, se non esente, solo il ticket. Via il balzello che poteva arriva a far costare una ricetta fino a 15 euro in più.

“Siamo la prima Regione in assoluto a prevedere l’azzeramento del superticket sulle prestazioni specialistiche ambulatoriali – spiega l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera – con sei mesi d’anticipo rispetto a quanto previsto a livello nazionale. Per anticipare l’entrata in vigore dell’esenzione dal 1 marzo la Regione ha stanziato 54 milioni di euro di risorse autonome. Il beneficio è rivolto a tutti i lombardi e decorre dalle prestazioni prenotate, appunto, dal 1 marzo 2020”.

I RISPARMI SENZA SUPERTICKET

Queste sono alcune delle prestazioni sanitarie più richieste per cui sarà significativo il risparmio per i pazienti: per Tac e risonanze, ad esempio, si calcolano ben 15 euro in meno. Nel dettaglio:

  • per una prima visita prenotata fino al 29 febbraio si pagavano 28,50 euro: dal 1 marzo solo 22,50
  • per una visita di controllo 22,40 euro fino al 29 febbraio, dal 1 marzo solo 17,90
  • per un Ecodoppler 48,30 euro fino al 29 febbraio, 36 euro dal 1 marzo
  • per una mammografia 48,30 euro fino al 29 febbraio, 36 euro dal 1 marzo
  • per gastroscopia e colonscopia 51 euro fino al 29 febbraio, 36 euro dal 1 marzo
  • per ecografia cardiologica o dell’addome 51 euro fino al 29 febbraio, 36 euro dal 1 marzo
  • per ecografia ginecologica 40,65 euro fino al 29 febbraio, dal 1 marzo solo 31,65
  • per ecografia della mammella 46,80 euro fino al 29 febbraio, 36 euro dal 1 marzo
  • per risonanze magnetiche e Tac (Tomografia assiale computerizzata) 51 euro fino al 29 febbraio, 36 euro dal 1 marzO

COME PRENOTARE LA VISITA

Per prenotare una visita o un esame diagnostico con il Servizio sanitario nazionale è necessario avere la ricetta del medico, il codice fiscale, la tessera sanitaria. In tutta la Lombardia è possibile prenotare utilizzando i servizi di prenotazione online, utilizzando l’app Salutile Prenotazioni sullo smartphone, telefonando al call center regionale (da rete fissa 800 638638, da mobile 02 999599), negli sportelli Cup (Centro unico di prenotazione) delle singole strutture sanitarie, direttamente in farmacia.

CORONAVIRUS TUTTI GLI AGGIORNAMENTI DA COMO, LOMBARDIA E TICINO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: