Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

VIDEO Il presidente dei City Angels: “Salvini dagli anziani? Non ne sapevo nulla, mi sono girate le balle”

Il leader della Lega è effettivamente andato nel giorno di Natale a portare doni (non a clochard ma ad anziani soli), come aveva annunciato.

Salvini: “A Natale porterò una coperta e un pasto caldo ai senzatetto”. Currò: “Venga a farlo a Como”

Ma l’ha fatto sostanzialmente consegnando i pacchi preparati ben prima dai City Angels di Milano, il cui presidente Mario Furlan si è letteralmente infuriato quando ha scoperto soltanto a cose fatte della presenza di Salvini, tanto da sfogarsi in un video.

Furlan ha spiegato che “è stata una cosa fatta a mia, a nostra completa insaputa”.

“Ho scoperto come voi – dice nel video il presidente dei City Angels – che la nostra madrina Daniela Javarone è andata con Matteo Salvini a portare i pacchi dono agli anziani soli. Daniela è nostra madrina dal 2004 e da allora, ogni natale, fa una cosa molto bella, porta questi pacchi dono a 120 anziani soli. Ci chiede di mettere a disposizione un nostro furgone e un nostro angelo che lo guidi”.

“Quest’anno – ha precisato Furlan – non sapevo che ci sarebbe stato con lei il senatore Salvini. Quando l’ho saputo, non ho avuto piacere e anzi, mi sono girate le balle perché è stata una cosa fatta a mia, a nostra completa insaputa. Spero di essere stato chiaro su questo”.

Peraltro la mattina di Salvini ha registrato anche un secondo “intoppo”: in una delle foto circolate, il leader della Lega consegna un pacco-dono a una donna etiope, che però in realtà non è una clochard ed il cui figlio il cui figlio, Miky Tibello, è dovuto intervenire sui social per precisare che sua mamma è stata immortalata a sua totale insaputa.

4 Commenti

  1. A proposito ma i City Angels che si vedevano a Como qualche anno fa che fine hanno fatto ? Ma perchè, i poveri sono di esclusiva gestione ?

  2. Come sempre capita quando si fanno azioni forzate contrarie alla propria indole e alla propria educazione, si finisce per fare delle grosse figuracce. Il “capitano” e la sua ciurma sono molto più credibili quando recitano la parte degli arruffapopolo un po’ cialtroni, un po’ smargiassi, un po’ gretti e molto ignoranti. Non potrebbe essere altrimenti. Il loro ambiente naturale è l’osteria, il vecchio “trani” per intendersi, dove sono abituati a recitare la parte di chi il bicchiere lo vuota ma si guarda bene di offrirlo……. a meno che non sia già offerto da altri ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo