RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Attualità, Cronaca

Como, pura follia: ubriaco prima aggredisce la moglie poi spezza la mano di un poliziotto

La Polizia di Stato ha arrestato un cittadino tunisino residente in Svizzera per lesioni gravi nei confronti degli Agenti della Squadra Volante che erano intervenuti nel pomeriggio di ieri in piazzale Anna Frank a Ponte Chiasso, dove era stata segnalata l’aggressione di un uomo nei confronti di una donna.

Una volta giunti sul posto i poliziotti hanno individuato i due, moglie e marito, con quest’ultimo che si trovava in evidente stato di ubriachezza. Nel corso dell’identificazione l’uomo ha tentato di scappare ma è stato raggiunto poco dopo dagli agenti, che sono riusciti a fermarlo con molta fatica, poiché lo straniero si è scagliato violentemente contro di loro, colpendoli con calci e pugni.

Una volta immobilizzato, è stato fatto salire sull’auto di servizio, dove ha continuato con il comportamento violento, colpendo con la testa i finestrini e l’interno dell’abitacolo.

L’Agente di Polizia ferito è stato accompagnato presso l’Ospedale Sant’Anna di S. Fermo della Battaglia, dove gli è stata diagnosticata una frattura composta del polso e dello scafoide, con prognosi di 30 giorni.

Lo straniero, oltre che arrestato, è stato anche denunciato in stato di libertà poiché irregolare sul territorio nazionale e sanzionato amministrativamente per ubriachezza molesta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TAG ARTICOLO:

4 Commenti

  1. Disgraziato! Mi raccomando pena alternativa, il carcere è troppo duro.
    In bocca al lupo al poliziotto ferito!

  2. Perché non é espulso verso la svizsera, paese in cui risiede? Gli svizseri li rimandqno subito in Italia in questi casi…

  3. Tunisino ?!??.. strano .. solitamente sono persone cordiali. Non ricordo recenti fatti di cronaca che riguardino persone del nord africa.. avrà avuto una giornataccia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: