Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Cronaca

Due anni di persecuzione, poi spacca i denti alla ex con il telefono. 26enne in carcere

Due anni di violenze e paure. Pura persecuzione nei confronti della ex.

L’ultimo episodio a fine agosto quando il ragazzo,26 anni passaporto tunisino e regolare in Italia, di fronte all’ennesimo rifiuto della ragazza, dopo averla picchiata le ha stappato di mano il telefono con cui lo stava riprendendo, l’ha colpita sulla bocca spaccandole due denti a causandole diverse lesioni.

Solo a fine settembre la giovane ha denunciato l’episodio alla polizia che ha avviato le indagini. A inizio ottobre il 26 enne si è presentato a casa della ragazza, così la madre ha chiamato la questura ma il tunisino si è allontanato. Scena che poi si è ripetuta dove lavora la ex.

Il ragazzo è stato arrestato e si trova al Bassone. Ha peraltro precedenti simili, risalenti al 2017, ai danni di un’altra ex.

TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: