Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Cronaca

Tenta il furto al bar ma gli va malissimo: il proprietario vive nello stesso stabile. Arrestato

E’ successo intorno alle 6 di stamani.

Rumori sospetti uditi dal proprietario di un bar di via Benzi che abita nello stesso stabile del suo locale.

Dapprima l’uomo ha pensato provenissero da un cantiere della zona, colpi secchi e molto forti. Poco dopo è scattato l’antifurto. Raggiunto il bar, ha notato un uomo che cercava di uscire. Immediato l’allerta alle forze dell’ordine.

Il ladro è stato bloccato e poi portato in questura dalla polizia.

Si tratta di 39enne, cittadino tunisino, senza fissa dimora e irregolare in Italia. Ha inoltre precedenti per violazione della normativa sull’immigrazione, false dichiarazioni sui propri dati, furto e ricettazione.

Stante la flagranza il 39enne è stato arrestato per tentato furto aggravato dalla violenza sulle cose.

Il processo per direttissima si è concluso con la convalida dell’arresto e il rinvio dell’udienza al 24 novembre come chiesto dal legale dell’arrestato.

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: