RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Attualità, Cultura e Spettacolo

“Medico-paziente, dritto e rovescio sulla sanità”. Il libro dialogo tra il medico Guidotti e il giornalista Guggiari

Ad ammetterlo sono gli stessi autori: il libro “Medico – Paziente. Diritto e rovescio sulla sanità” (Elpo Edizioni) può essere paragonato a un match tennistico nel quale rimbalzano a colpi di domande e risposte punti di vista diversi su un tema delicatissimo e attuale come quella della medicina e della sanità. Da un lato, Mario Guidotti, ex primario del reparto di Neurologia dell’Ospedale Valduce di Como, dall’altro Marco Guggiari, giornalista, storico vicedirettore del Corriere di Como, attivo anche in radio e televisione, che hanno dato voce nel libro, rispettivamente, al “medico” e al “paziente”. Dieci capitoli nei quali i due (“un esperto e un profano”, come si definiscono loro stessi) dialogano sugli aspetti più importanti che emergono dal rapporto tra dottore e suo assistito: si parte dalla comunicazione, passando poi alla gestione del pronto soccorso, alle infinite liste di attesa per accedere a una visita, fino alla scelta delle terapie e all’argomento delicatissimo del fine vita.

“Ammetto di aver avuto un po’ di timore ad accettare l’invito di Mario nello scrivere questo libro – racconta Guggiari – perché il tema è davvero delicato. Poi, insieme, abbiamo capito che sarebbe stato molto importante improntare il tutto come una sorta di dialogo dove io potessi dare voce alle tante persone che ogni giorno chiedono assistenza sanitaria. Mi sono basato non solo sul mio vissuto, ma anche su quello di conoscenti e su casi, anche particolari, di cui avevo memoria. Ho cercato di essere comunque misurato e di non cadere nella polemica fine a se stessa anche se sarebbe stato facile, perché il sistema sanità presenta molte criticità. Non mancano però momenti in cui cerco di provocare una discussione: un modo per stimolare una riflessione e che ha dato modo a Mario di proporre delle possibili soluzioni a certi problemi che tutti conosciamo”. “Il capitolo al quale sono più affezionato è quello sulla comunicazione, essendo un tema che conosco – conclude Guggiari – riuscire a spiegare bene al medico le proprie esigenze, far sì che il medico stesso sia sempre disponibile ad ascoltare sono importanti per stabilire fin da subito una relazione proficua tra i due”.

A sciorinare invece gli aneddoti, a volte anche esilaranti, sulle richieste degli assistiti che sono capitate nei suoi oltre 30 anni di carriera ci ha pensato invece il dottor Guidotti: “Dopo aver concluso la stesura del libro ‘Vi racconto il Covid a Como’ ho sentito la necessità di indagare più a fondo alcuni temi, in particolare i cambiamenti che la stessa pandemia ha portato. Basti pensare all’enorme peso che ha avuto la tecnologia che, nel periodo del lockdown, ha permesso davvero di salvare delle vite mettendo in contatto medici e pazienti a distanza. Più in generale, però, credo che la trasformazione più grande sia un’altra: siamo passati da una medicina del bisogno a una medicina del desiderio. Il paziente non dice più ‘ho bisogno di guarire da’, ma piuttosto ‘voglio dormire meglio’ oppure ‘voglio rimanere giovane’ e via di seguito ed è soprattutto su questi aspetti che dobbiamo soffermarci maggiormente”.

Un’analisi dunque approfondita che però offre ampi spunti per auspicare dei miglioramenti che sono necessari: “La forma del dialogo tra me e Guggiari – prosegue Guidotti – mi ha fornito la possibilità di non cadere nell’essere autoreferenziale, ma di poter attingere comunque alla mia esperienza per dare dei suggerimenti su come si possa cambiare qualcosa. Nel capitolo sulle liste d’attesa, per esempio, spiego cosa non fare per evitare che il sistema delle prenotazioni si saturi”. Il libro è stato presentato a Lariofiere di Erba nei giorni scorsi e lunedì 7 novembre sarà ospite all’Università della Terza Età di Como. Parte dei proventi della vendita, inoltre, saranno devoluti a “Alice Como Odv”, l’associazione per la lotta all’ictus cerebrale.

L’ARTICOLO CHE HAI APPENA LETTO E’ USCITO SU COMOZERO SETTIMANALE: ECCO DOVE PUOI TROVARLO

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo