Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Politica

L’ira di Broggi: “Centrodestra contro le persone, attacchi beceri. Non sanno parlare di Como, eppure governano e hanno fallito”

“Forse hanno solo paura se sono costretti a scendere continuamente sull’attacco personale con queste iniziative becere e assurde”. Il segretario provinciale del Pd, Federico Broggi, finora lontanissimo dalle classiche polemiche pre-elettorali, è una furia davanti all’attacco pesantissimo portato dal centrodestra a Barbara Minghetti e agli ospiti dell’incontro previsto sabato 21 maggio allo Yacht Club.

“E’ davvero incredibile – sbotta Broggi – Il centrodestra ha governato Como negli ultimi cinque anni ed è al governo nazionale, eppure ora fanno finta di difendere il territorio scagliandosi con toni inaccettabili contro Barbara Minghetti e i suoi incontri con personalità di spessore nazionale. Si ergono a paladini dei commercianti, ma non potevano sostenerli prima stando a Palazzo Cernezzi e a Roma?”.

Guzzetti, Passera, De Santis, Ruffini e i sindaci: Minghetti schiera i big in due eventi

“Il loro sport nazionale ora è diventato coalizzarsi contro la candidata sindaco del centrosinistra, che elegantemente non scende al loro livello. Ma così davvero è inaccettabile – continua il segretario provinciale del Pd – Loro avevano in mano la città, eppure sono sempre loro che adesso chiedono più decoro per Como. Evidentemente ammettono che non l’hanno garantito in questi cinque anni, tanto che hanno persino cambiato il sindaco, sintomo evidente di un fallimento. Ricordo, peraltro, che Minghetti, mentre Fratelli d’Italia, Lega e Forza Italia la attaccano solo sul piano personale senza proporre nulla a livello programmatico, era all’opposizione. Se non facesse ridere, farebbe piangere”.

“Parlino di Como se sono in grado, noi lo facciamo e ci proponiamo con idee e proposte – conclude Broggi – Ma poi mi domando: si sarà ancora liberi, in questa città, di confrontarsi con personalità di rilievo, allargando sguardi e orizzonti sul futuro, al posto che limitarsi a ridicoli flash mob senza alcun senso? Capisco l’esigenza di raccattare voti anche in questi modi beceri, ma la smettano soltanto di dare contro agli altri e di buttare tutto in vacca. Ma d’altronde, quando spari in questo modo e attacchi le persone senza proporre contenuti, vuole solo dire che sei in difficoltà”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo