Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Pubbliredazionale

Centro Aiuto alla Vita di Como: l’importanza delle volontarie per supportare le donne e i loro bambini

Accoglienza, ascolto, accompagnamento, aiuto.

Sono queste le quattro “A” che il Centro di Aiuto alla Vita Onlus di Como applica ogni giorno per aiutare le donne ad affrontare un momento difficile e delicato della propria vita. Il centro comasco è uno tra gli oltre 350 presenti su tutto il territorio nazionale.

Dal 1979, l’associazione affianca infatti le donne in stato di gravidanza iniziale e indecise sulla sua prosecuzione per diverse problematiche. Aiutandole a prendere la decisione giusta e sostenendole psicologicamente, ma anche praticamente in questa scelta.

“Aiutiamo le donne a diventare madri in modo sereno e senza sentirsi sole – così Daniela Matarazzo, presidente del centro di Como – siamo l’unica associazione che si occupa di donne in stato di gravidanza, prendendole in carico da quando aspettano un bambino. Ci sono molte donne che si trovano sole in questo momento e quindi necessitano di aiuto”.

L’associazione nasce in seguito alla Legge 194, riguardante l’interruzione volontaria di gravidanza. Comprende volontarie che seguono ogni anno dalle 70 alle 100 donne, aiutandole ed evitando che una nuova vita venga interrotta. “L’interruzione di gravidanza logora la donna anche negli anni a venire – prosegue la presidente – e la condiziona molto nella sua vita futura. In questi anni ci siamo impegnati per far sì che la futura mamma non si sentisse sola in una situazione già difficile, molto spesso con storie familiari delicate alle spalle”.

E aggiunge: “Noi lavoriamo a sostegno della donna e del suo bambino, per favorire una situazione emotiva positiva in entrambi. La legge prevede la tutela della salute della donna, non solo fisica ma anche psichica: ci sono donne che dopo anni devono fare i conti con questo dramma sepolto nei cassetti della memoria e che dopo tempo riaffiora, è quindi importante stare loro vicine. La vita è tale a tutti i livelli, dal primo momento all’ultimo respiro della persona. La vita della donna è importante quanto quella del bambino, è un legame stretto e in simbiosi, è innegabile”.

Alle volontarie del Centro non piace dire “quanti bambini ha salvato il centro di Como”, ma tanti sono riusciti a nascere grazie a donne che hanno trovato il coraggio di rivolgersi e di fidarsi di questa associazione, oltre senz’altro e soprattutto il coraggio di voler affrontare tutte le difficoltà che il portare avanti la gravidanza avrebbe causato loro.

centro aiuto alla vita 5x1000

Per sostenere le attività dell’associazione e dei suoi volontari, la presidente del Centro Aiuto alla Vita di Como ricorda a tutti che è possibile donare il 5×1000: “Scegliere noi per il 5×1000 è importante perché la donna che seguiamo si trova in una situazione di fragilità e ha bisogno di aiuto e vicinanza – conclude – per aiutarci basta scrivere, nella propria dichiarazione dei redditi annuale, il nostro Codice Fiscale: 95005100136 – Centro di Aiuto alla Vita onlus”.

TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: