Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Sanità

Ats Insubria, boom di tamponi positivi in un giorno. Nuovi punti a Como, in Val d’Intelvi e Rovellasca

Ats Insubria, che come noto copre i territori di Como e Varese, spiega che per i 2.476 tamponi positivi di oggi 28 ottobre “il dato non è strettamente correlato all’incremento nella giornata del numero dei positivi, in quanto risente delle chiusure di alcuni laboratori nel fine settimana e quindi dell’aumento dell’esecuzione dei tamponi all’inizio della settimana successiva, dei possibili ritardi nell’esecuzione dei tamponi da parte dei laboratori, in considerazione dell’incremento dell’attività sul territorio e dei ritardi nella comunicazione degli esiti nel flusso regionale”.

Resta il fatto che – senza dire quanti ne siano stati fatti nelle due province, cifra essenziale per capire il rapporto tra tamponi e positivi – i casi accertati sono quadruplicati tra il 27 ottobre (martedì) e il 28 (oggi, mercoledì).

Analizzando la suddivisione dei positivi per provincia (ma anche qui, senza sapere quanti tamponi siano stati effettuati) oggi 28 ottobre il rapporto è più o meno di uno (Como con 489) a 4 (Varese con 1.987).

Inoltre – spiega sempre Ats Insubria – “l’aumento dei positivi risente anche dell’incremento dei tamponi effettuati al termine dei periodi di quarantena delle classi, eseguiti sui casi che sui contatti stretti, numeri che sono in costante aumento: nell’ultima settimana sono stati posti in quarantena oltre 11,000 persone in ambito scolastico, tra alunni ed operatori scolastici”.

Ad ogni modo, per garantire una maggiore risposta, questa settimana l’ATS ha intensificato l’attività di esecuzione dei tamponi, attivando 2 nuovi punti tampone nelle province di Como e Varese (uno a Rovellasca per 300 tamponi/al giorno) e uno alle “Fontanelle” in provincia di Varese (1.000 tamponi/al giorno).

E dalla settimana prossima saranno attivati tre nuovi punti prelievo per effettuare i tamponi rapidi: uno a Varese, utilizzando una tensostruttura messa a disposizione dall’Università Insubria (Via Montegeneroso),
un altro a Lanzo d’intelvi nel Comasco (in realtà la comuniazione di Ats è errata e la tenda della Cri è in via alla Piscina a San Fedele,ndr), ed un altro a Como in via Castelnuovo.

Di seguito si riporta la tabella riassuntiva dell’offerta dei punti tamponi messi a disposizione da ATS Insubria.

TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: