Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità, Sanità

Orgoglio comasco al Sant’Anna: la chirurga Cecilia Fanelli prima assoluta ai prestigiosi Televascular Games

La dottoressa Cecilia Fenelli, specialista in Chirurgia Vascolare che lavora all’ospedale Sant’Anna, nell’unità diretta dal dottor Roberto Caronno, si è aggiudicata i Televascular Games, un contest internazionale dedicato alla chirurgia vascolare https://www.televascularinternational.com/ Il tema di quest’anno, in particolare, era centrato su sizing and planning per il trattamento endovascolare della patologia aortica complessa (in pratica la pianificazione passo passo del trattamento). “Ringrazio tutti i colleghi per il supporto e il sostegno e per avermi dato l’opportunità di confrontarmi in questa competizione internazionale – sottolinea la dottoressa Cecilia Fenelli – Penso che l’attività scientifica sia parte integrante della nostra formazione e del nostro lavoro e che senza questa attività sia difficile immaginare il progresso”.

Nella finale la dottoressa Fenelli ha affrontato un italiano, un russo e un brasiliano, selezionati tra oltre duecento partecipanti che hanno inviato le loro presentazioni da tutto il mondo. Il vincitore viene decretato per il 60% da una giuria di esperti ed il restante 40% da una votazione dei partecipanti sulla base dei seguenti aspetti: originalità del progetto terapeutico, capacità di scelta dei materiali, valutazione degli steps procedurali, capacità di pianificazione, visione globale della patologia, capacità di discussione. “Il concorso verte su quanto sia bravo un giovane chirurgo vascolare nella pianificazione del caso – osserva il dottor Caronno – Al concorrente viene inviata la scansione di una Tac preoperatoria e quindi si discute e si mostra come il caso è stato eseguito e seguito nella realtà. Cecilia è stata molto brava e la sua preparazione è stata riconosciuta da tutti”. “E’ fondamentale investire nei giovani perché rappresentano il futuro –  sottolinea il direttore sanitario di Asst Lariana, Matteo Soccio –  Sta a noi assicurargli questa possibilità”.

Fenelli, 32 anni, una laurea alla Sapienza di Roma e una specializzazione all’Università di Bologna, entrambe raggiunte con il massimo dei voti, è stata assunta da Asst Lariana a novembre dell’anno scorso. “Ho trovato un gruppo di giovani chirurghi vascolari molto affiatati – conclude la dottoressa Fenelli – e con una grande voglia di lavorare. Il fatto di provenire da realtà diverse assicura la possibilità di un confronto con l’obiettivo di offrire servizi di qualità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo