RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Ambiente, Politica

Camerlata, Patelli chiede la riapertura del nido chiuso dalla Giunta Lucini: “Ridotto a deposito, vergognoso”

La campagna elettorale entra sempre più nel vivo. I vari schieramenti infatti iniziano, giorno dopo giorno, a intervenire sui singoli temi e problemi della città. Ecco allora che Europa Verde torna a Camerlata per chiedere la riapertura dell’ex nido Nuvoletta, chiuso dalla Giunta Lucini nel 2016.

Secondo Patelli, una struttura “necessaria per Camerlata, anzitutto per le mamme che sono costrette a portare i loro bimbi altrove, anche fuori quartiere. In questa parte della città che ha visto negli ultimi anni un intenso sviluppo urbanistico e demografico, con una significativa presenza di stranieri, con pochissimi spazi per i giovani, l’asilo in posizione centrale e comodissima, con parchetto naturale e area giochi e arena centrale, diventa strategico per la rigenerazione urbana e sociale di Camerlata”.

 

Da qui l’attacco: “Vergognoso che la struttura, ristrutturata nel 2011 con 400mila euro, sia ridotta a mero deposito. Camerlata merita altro”. E così EuropaVerde con Barbara Minghetti sottolinea come la rigenerazione urbana “parte dai quartieri: deve essere rivalutata la riapertura come nido durante il giorno e luogo di socialità nel tempo restante per giovani e anziani. Con l’arena centrale che lo rende “foro” moderno, alle spalle dello svincolo stradale che ha cannibalizzato la piazza, può’ diventare il pezzo di un mosaico di luoghi che rivitalizzano Camerlata. Anche l’attigua presenza di Auser non può’ che agevolare momenti di incontro tra generazioni diverse”. Inoltre il Pnrr in tema di “asili stanzia fondi per circa 30mila nuove assunzioni sulla base di nuovi livelli minimi che prevedono circa 33 posti per ogni 100 bambini”, si chiude l’intervento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento

  1. Chissà perché certe iniziative di Patelli – unica esponente di un partito che a Como non esiste – vengono in mente solo in periodi di campagna elettorale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo