RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Attualità

Antonella Mazza, il sindaco che fa pulire le tombe e mettere i fiori nei cimiteri chiusi

E’ quantomai vero che i sindaci, forse soprattutto dei piccoli comuni, sono il primo sostegno dei cittadini, anche oltre il ruolo politico-amministrativo. Un esempio arriva da Carlazzo, dove il primo cittadino Antonella Mazza, in vista della Pasqua e con la prolungata chiusura dei cimiteri, impegnerà l’amministrazione nella cura dei camposanti.

“Da lunedì verrà eseguita dagli operai comunali la pulizia dei cimiteri – spiega il sindaco Mazza – togliendo dalle tombe i fiori secchi in modo che tutto sia ordinato. Tutto ciò per non far venir meno il rispetto dovuto ai nostri cari defunti”.

Un’iniziativa a cui segue un gesto di ulteriore grande sensibilità.
“All’ingresso di ogni cimitero – aggiunge infatti il sindaco di Carlazzo – verrà posizionata una ciotola fiorita per sostituire, per quanto possibile, quella di parenti e amici che non possono recarsi nel cimitero chiuso per l’emergenza straordinaria”.

“La ciotola che verrà posizionata – conclude Antonella Mazza – ci deve ricordare come le nostre insicurezze siano fragili e quanto siano ora importanti la solidarietà, l’attenzione all’ambiente e al prossimo”.

CORONAVIRUS: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI DA COMO, LOMBARDIA E TICINO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento

  1. Identica iniziativa anche a Lurago Marinone a cura delComune, su tutte le tombe e in tutti i loculi del locale cimitero ,non si comprende però chi farà materialmente il lavoro, se un giardiniere locale a pagamento o l’operaio comunale con i fiori acquistati al proposito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo