Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Como, chiusa la petizione per salvare i tigli sul lungolago: 14mila firme. “Ora stop al taglio”

Si è chiusa con numeri importanti la raccolta firme per salvare dall’abbattimento i tigli del lungolago di Como,

Ieri, Conalpa Como (Coordinamento nazionale Alberi e Paesaggio Onlus) ha ufficialmente depositato al Protocollo del Comune di Como le sottoscrizioni raccolte sulla piattaforma Change (petizione “Salviamo i tigli sul lungolago di Como) a supporto della petizione contro il taglio delle piante previsto dal progetto paratie (sicuramente almeno 13 alberi, forse in parte ripiantumati oppure sostituiti con altro verde una volta che i lavori saranno conclusi, nell’autunno 2022).

“La raccolta firme ha coinvolto singoli cittadini e associazioni ambientaliste cittadine e si affianca a quella cartacea promossa da Legambiente – fanno sapere Conalpa, le associazioni e cittadini coinvolti nella mobilitazione – La petizione ha raccolto quasi 14.000 firme di cui circa 750 tra i residenti della città di Como ed decine di firme dall’estero (qui il file delle firme)”.

“Attendiamo ora che il Comune si adoperi nei confronti di Regione Lombardia per proporre una variante di progetto che trovi una soluzione tecnica per salvaguardare i tigli destinati al taglio”, chiude la nota.

TAG ARTICOLO:

2 Commenti

  1. Quattordici piante, tranquillamente ripiantabili… Como non si smentisce mai: tutti bravi a lamentarsi, ma quando si tratta di fare occorre aspettare decenni…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo