Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Como, la piccola cripto-rivoluzione di Elena: “La Borsetta accetta Bitcoin, primi in città”

Su queste pagine abbiamo frequentemente raccontato delle attività a conduzione familiare del centro storico che lasciano il passo alla modernità delle catene e dei brand in franchising.

E’ indubbiamente curioso, quindi, sapere di un negozio storico come La Borsetta di via Indipendenza che si apre a nuove tecnologie come il pagamento in Bitcoin.

E’ di qualche giorno fa notizia, infatti, che l’attività, costruita da tre generazioni di commercianti e che ha compiuto 60 anni giusto l’anno scorso, ha cominciato ad accettare la celebre cripto-valuta.

Ieri gita fuori porta! Siamo andati a Como a trovare lo splendido negozio La Borsetta 👛, dove abbiamo attivato il…

Pubblicato da Bitcoinpeople.it su Giovedì 6 febbraio 2020

“Il procedimento è molto semplice – spiega Elena Genesoni, la titolare, si dice una delle prime a Como ad accettare questo tipo di pagamento- tramite un’app da telefono che funziona come un terminale pos, il cliente può pagare in Bitcoin. Qualche giorno più tardi, il corrispondente in euro viene accreditato sul contro corrente”.

Per adesso, ovviamente, non ci sono ancora state delle transazioni della valuta, inventata nel 2009 in quantitativi limitati e che non utilizza circuiti bancari tradizionali ma un network separato e anonimo.

Tuttavia, spiega Elena, modernizzarsi è fondamentale. “Per essere sempre al passo con i tempi, specie in un contesto come il centro storico di Como – conclude Elena – bisogna essere creativi e offrire nuovi servizi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: