Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Covid – Irregolari, senza patente, uno latitante da due anni e in giro per “shopping”: un arresto e denunce

Arresto di un latitante, due denunce per ingresso irregolare nel territorio dello Stato, una denuncia per guida senza aver mai conseguito la patente, nonché tre contestazioni per violazione dei protocolli per la diffusione del contagio.

Questo è il bilancio dell’operazione dei “Baschi Verdi” della Guardia di Finanza di Como dopo i controlli anti Covid: nei guai sono finiti tre persone, due delle quali di nazionalità marocchina.

Nei pressi della Provinciale Novedratese, i militari hanno sottoposto a controllo un’autovettura che si dirigeva ad alta velocità in direzione Como, con a bordo tre soggetti risultati privi di documenti di riconoscimento e di patente di guida.

Alla richiesta dei Finanzieri del motivo per cui si trovassero in giro, i tre soggetti hanno risposto genericamente che erano partiti da Monza per recarsi in Provincia di Como per acquistare capi d’abbigliamento.

Dopo i controlli svolti in collegamento con la Sala Operativa del Comando Provinciale di Como, è stato però rilevato che i due cittadini marocchini a bordo dell’autovettura erano entrati clandestinamente nel territorio dello Stato ed uno di questi era colpito da un provvedimento di cattura emesso, nel 2018, dal Gip del Tribunale di Lecco, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Quest’ultimo è stato quindi arrestato e condotto al carcere del Bassone nonché denunciato alla Procura di Como per la presenza irregolare sul territorio italiano; il connazionale è stato invece segnalato alla magistratura per la medesima violazione al Testo Unico sull’Immigrazione e per guida senza patente (recidivo nell’arco di due anni).

Inoltre i tre sono stati segnalati alla Prefettura per le sanzioni previste, aggravate dall’uso di un automezzo.

4 Commenti

  1. Espulsione, tornare in Marocco e stop. Non so tratta di razzismo, si tratta di far rispettare la legge. Noi fessi chiusi in casa ed i pregiudicati senza permesso fanno ciò che gli pare.
    Probabilmente grazie ai giallorossi verranno regolarizzati

  2. Che follia, stanno riempiendo le strade e le città di questi flagelli … devono espellerli … cosa succederebbe se uno di questi mostri si schiantasse o vi investisse. Chi trae vantaggio da queste politiche per far entrare chiunque? Lasciamo che spieghino quale vantaggio ci porta in Italia … se la Caritas, il Papa, le concerie, le Ong e i mancini vogliono aiutarli a farlo nei loro paesi … maniche di politici degenerati senza buon senso … vendono patrie … .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab