Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Decreto Rilancio: 7,5 milioni a Como, due a Cantù, uno a Erba. Le cifre Comune per Comune

Oltre 7 milioni e mezzo di euro per la città di Como e corposi contributi per tutti i Comuni della provincia lariana sono in arrivo attraverso il Decreto Rilancio che ha previsto la ripartizione di fondi per 3,5 miliardi di euro agli enti territoriali.

Dopo l’anticipazione del 30% avvenuta lo scorso mese, le nuove somme daranno respiro alle casse comunali per l’espletamento dei servizi fondamentali da assicurare nell’anno 2020.

“Grazie al Decreto Rilancio, il Governo ha messo a disposizione dei Comuni risorse importanti che vanno a compensare le minori entrate e le maggiori spese affrontate durante i mesi dell’emergenza sanitaria – spiega Raffaele Erba, consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle – I principali contributi
saranno destinati a Como (più di 7,5 milioni di euro), Cantù (2 milioni), Erba (1 milione e 180mila euro) e a Mariano Comense (796mila euro)”.

“Nei mesi scorsi, troppo spesso il Governo è stato ingiustamente accusato di non aver garantito un valido sostegno ai Comuni. Grazie al Fondo previsto dal Decreto Rilancio, ma non solo, riusciremo a corrispondere un forte supporto agli enti più vicini ai cittadini affinché nessun Comune risulti penalizzato dalla grave crisi sanitaria e vengano regolarmente garantiti tutti i servizi essenziali per la collettività -aggiunge Raffaele Erba . Non bisogna dimenticare l’importanza di tutte le misure introdotte per aiutare gli italiani a superare la crisi, primo fra tutti il Bonus Risparmio Energetico 2020 che permetterà di ottenere una detrazione al 110% delle spese sostenute per gli interventi di efficientamento energetico degli edifici”.

QUI LE CIFRE DESTINATE ALLA PROVINCIA, COMUNE PER COMUNE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: