Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Fermi: “Como e la Lombardia in zona bianca dal 14 giugno”. Coprifuoco, ristoranti, mascherine: cosa cambia e cosa no

Lombardia in zona bianca dal 14 giugno prossimo. Lo annuncia il presidente del consiglio regionale Alessandro Fermi.

Cosa accadrà dunque da quel giorno? Niente più coprifuoco e mantenimento soltanto delle misure anti contagio (distanziamento, igiene e mascherine).

Riaprono piscine al chiuso, centri natatori, centri benessere e termali.

Riaprono anche sale bingo e casinò oltre ai parchi a tema e le sale da gioco.

Via anche a fiere, congressi e convengi così come feste (anche di matrimonio) ma con Green Pass.

Restano invece vietato il ballo nelle discoteche che possono invece aprire i locali bar e ristorante.

Cadono i limiti all’aperto per le attività di ristorazione mentre al chiuso (fino al 21 giugno= saranno di 6 persone al massimo per tavolo.

TAG ARTICOLO:

3 Commenti

  1. Dall’annuncio sembra quasi che la zona bianca sia una concessione del Presidente del Consiglio Regionale. Anche questo fa parte della sua personalissima strategia di comunicazione. Ha votato la tragica delibera di marzo 2020 sulle RSA; non ha detto neppure “perbacco” per commentare la debacle del sistema di prenotazione vaccinale di Regione Lombardia (ARIA); non è riuscito a evitare la chiusura al 15 agosto dell’Hub di Villa Erba in compenso ci annuncia che qualcun altro ha deciso il passaggio da zona gialla a zona bianca della Lombardia. In conclusione, se non l’avesse annunciato lui, lo avrebbe detto qualcun altro tra qualche ora. Valore aggiunto sempre zero come il commento su Bella Ciao…

  2. Lo ha deciso ed annunciato il Governo , non la “gazzetta di Fermi &c.” che dovrebbero invece preoccuparsi dei disastri combinati in Lombardia nei mesi scorsi grazie alla scellerata gestione della sanità locale imposta dal centro destra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo