Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Frontalieri, occhio alle multe: undicimila in un anno in Ticino e sanzioni pesanti. Cosa serve sapere

Quando si parla di Svizzera, tra gli argomenti che incutono timore, c’è da sempre quello delle multe e contravvenzioni stradali. Le leggende sulla severità della polizia cantonale e l’esborso sempre molto alto che bisogna prevedere se colti in violazione delle norme, hanno fatto sì che, varcando il confine, si trasformi il modo di guidare. Lo sanno bene i tanti frontalieri che ogni giorno sia in autostrada che lungo la viabilità ordinaria si recano al lavoro. Attenzione che però non sempre è sufficiente visto che le misure amministrative contro i conducenti di veicoli sono stati, in Ticino, ben 11.165 nel 2021. Ovvero una media di 31 infrazioni al giorno.

E sempre più spesso anche nei gruppi Facebook dei frontalieri, chi purtroppo è incappato in una violazione, non sa cosa aspettarsi, visto che le sanzioni sia pecuniarie che legate al ritiro della patente sono molto alte e severe.  Ecco allora cosa è meglio sapere: innanzitutto la distinzione tra ammonimento, previsto in caso di infrazioni di lieve entità, rappresenta una sorta di cartellino giallo che non prevede ancora il ritiro della patente. Se tuttavia nei due anni successivi si commettono altre infrazioni alle regole della circolazione stradale, verranno adottate misure più drastiche. E, sempre nel 2021 gli ammonimenti sono stati 3997.

Ben più grave invece se si superano i limiti di velocità nei centri urbani a partire da 21 km/h, nelle strade extraurbane a partire da 26 km/h e in autostrada a partire da 31 km/h. In tali casi, oltre a pene pecuniarie, sono previste denuncia e ritiro patente per almeno un mese. In caso di eccesso di velocità a partire da 25 km/h nei centri urbani, a partire da 30 km/h nelle strade extraurbane e a partire da 35 km/h in autostrada, la patente di guida viene ritirata per almeno 3 mesi. In caso di infrazioni ripetute, la durata minima della revoca della licenza di condurre viene estesa. E i casi di revoca sono stati, sempre nel 2021, ben 4096. Ovviamente ci sono dei margini di tolleranza sul superamento della velocità che vengono stabiliti in base alla strada. Nota dolente infine quella delle sanzioni pecuniarie; per le strade extraurbane fino a 25 chilometri in più si pagano cifre che arrivano a un massimo di 240 euro. Quando si va oltre le sanzioni vengono valutate in base alla situazione. In autostrada si passa da 20 euro se si supera di 5 chilometri il limite fino a 260 per la fascia tra i 21 e i 25 chilometri. Oltre le multe sono veramente molto alte e si può arrivare anche a oltre 700 franchi.

Ci sono poi delle sanzioni per altri comportamenti scorretti come il non dare la precedenza sui passaggi pedonali che costa 140 euro ai 200 franchi se non si ha la vignetta autostradale.

(qui tutte le info dettagliate)

 

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo