Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Como, nuovo lungolago: ecco le grafiche con insetti, pesci e tartarughe nel porfido. E le sezioni tecniche

Dopo quelle di ieri, ComoZero può offrirvi nuove anticipazioni sullo studio per il nuovo lungolago commissionato dal Comune di Como all’architetto paesaggista Massimo Semola.

Come noto, ieri avevamo dato spazio ai tratti principali del futuro arredo architettonico e a verde della passeggiata che verrà (nell’ottobre 2022, a ultime indicazioni ufficiali).

Panchine a libellula, intarsi nel porfido di animali marini, insetti, piante: ecco il nuovo lungolago di Como

Oggi le immagini sono più tecniche ma comunque significative.

Qui sotto vedete ad esempio la rappresentazione grafica del già celebre omaggio all’opera Naturalis Historia di Plinio. Si scorgono bene, infatti, nel tratto da piazza Cavour ai giardini a lago, gli intarsi previsti nel porfido della passeggiata descritti ieri: da notare, dunque, le sagome che prenderanno forma nella pavimentazione di insetti (tra cui libellule e farfalle), una tartaruga, i pesci.

Qui sotto, invece, il tratto verso Sant’Agostino, dove le figure nel porfido saranno relative a piante e fiori.

Di seguito, invece, alcune grafiche sempre tecniche sull’aspetto generale del futuro lungolago. Si nota la camminata per pedoni e bici tra i due filari di alberi.

E poi l’impatto delle nuove aiuole rialzate e della doppia fila di panchine, così i gradini di collegamento (già contestati in consiglio comunale nelle scorse settimane) tra la sede stradale e la zona a lago.

TAG ARTICOLO:

4 Commenti

  1. A me l’idea non dispiace. Il riferimento a Plinio poi lo trovo doveroso. Bisogna vedere come sarà la realizzazione finale, dai disegni sembra bello.

  2. in un modo o nell’altro il “muro” a lago è servito, ma ormai con le strutture realizzate o quasi, c’è poco da fare.
    e per il lago più famoso al mondo ecco un bel progetto, visibile probabilmente da Brunate con monoliciti vasoni di sapore autostradale, girati di sbieco che così è più originale…. vabbè già me la immagino d’estate, che landa desolata, sotto il sole di luglio/agosto. si era parlato di strutture tipo pergolato, poteva essere un modo per creare dei percorsi d’ombra magari con diverse fioriture di rampicanti ma evidentemente meglio i disegnini sul porfido che fa tanto gardaland e questi originalissimi vasconi con, tra l’altro, prestigiosi tubolari “Inox!!!” per sentirsi un po’ in crociera…..

  3. Da qui a quando sarà finito fanno in tempo a riprogettarlo altre n volte…..non lo avessero già fatto….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo