RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Attualità

Odissea turisti sul lago, la lettrice infuriata: “Bus pieni, decine di persone lasciate a terra sotto il sole”

Poche corse e troppi turisti lasciati a piedi. E’ questa la sostanza della segnalazione di una nostra lettrice che testimonia la carenza dei bus che starebbe colpendo soprattutto la zona del lago. “Abito a Como ma ho una casa a Pognana Lario da 18 anni – racconta – da anni capita molto spesso che turisti e residenti non riescano a salire sui mezzi di Asf perché troppo pieni. La situazione peggiora in estate, poiché vengono ridotte le corse a causa della fine della scuola. E quindi i turisti sono costretti ad aspettare sotto il sole per almeno un’ora, perché nel mentre non arrivano altri mezzi”. E gli esempi non mancano: “Le vetture partono già piene da Bellagio. Addirittura lo scorso weekend tra Pognana e Como ho contato almeno 30 turisti non caricati alle fermate del bus, erano chiaramente sbigottiti ma non hanno potuto fare nulla”.

Nel mentre la redazione ha contattato Asf, ed è in attesa di una replica per spiegare quanto sta accadendo in queste settimane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TAG ARTICOLO:

5 Commenti

  1. ASF, come già capitato…Dira’ …..la SIGNORA è in vacanza e non possiamo disturbare….
    Poi a fine anno ci impallina come l albero di natale dicendo…visto? Anche quest ANNO BILANCIO IN ATTIVO !!!! Peccato che la missione di ASF sia di fornire un servizio di trasposto pubblico.

  2. Il problema ben più grave da decenni è che Como non ha nessun rispetto per i suoi cittadini, i SERVIZI ESSENZIALI e FONDAMENTALI vengono sempre meno e sono sempre più inefficienti e disastrosi. Come si può pensare che sia accogliente con i turisti ? Forse i cittadini non hanno necessità di essere ben accolti e rispettati ? La disorganizzazione è altissima in quasi tutti i settori ed ASF si unisce al codazzo funzionando malissimo tutto l’anno da troppo tempo.

  3. Ma e SEMPRE cosi! Ogni settimana noi prendere i C30 a Como per fare la spesa. Il ritorno e sempre lo stesso. Pe le ultime 8 settimane le gente a Stazione Lago sono lasciato in dietro! Un ora a sole per spettare le prossimo bus, con a probabilita che sara pieno anche quello. She benvenuto per le touristi chi vieni qui! Como voglio lt touristi ma non offrire le servizi in ritorno.
    E coda fa Asf? Niente, come sempre! Che servizio di terzo mondo!

  4. Il problema è che non ci rendiamo conto che se vogliamo essere una zona turistica dobbiamo pensare a TUTTI i servizi utili al turismo, altrimenti nel giro di pochi anni il turismo si sposterà altrove. E oggi tutto succede molto velocemente. Anche il passa parola dei social .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo