RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Attualità, Politica

Paratie e i pannelli che si ‘sbucciano’. Aleotti (Como in Movimento) rilancia un progetto del 2018

La denuncia di Giuseppe Catania, pubblicata da Como Zero, sullo stato non proprio ottimale dei rivestimenti che coprono i pannelli sotto cui si nascondono letteralmente i panconi antiesondazione ( la cronaca), ha scatenato reazioni. E sul tema è intervenuto anche Fabio Aleotti, candidato sindaco di “Como in Movimento” che davanti alle immagini pubblicate ha rilanciato un progetto alternativo presentato nel 2018 che prevedeva la realizzazione di un sistema di pali e panconi da montare solo in caso di emergenza.

Un progetto valido e a basso costo che avrebbe consentito “tra l’altro di risparmiare la metà dei soldi investiti. Come avevo spesso sottolineato in passato, il progetto necessita di manutenzione costanti e regolari che creeranno disagi e faranno lievitare i costi di realizzazione dell’opera. In questi giorni, purtroppo, le immagini scattate dai cittadini hanno dato ragione alle nostre preoccupazioni. I pannelli di copertura dei panconi antiesondazione si sono già deteriorati. Se l’Amministrazione mi avesse ascoltato, oggi non ci troveremmo a commentare l’ennesimo scempio di un cantiere infinito. Come abbiamo più volte sottolineato sarà fondamentale verificare periodicamente l’integrità delle cerniere e la sporcizia che potrebbe accumularsi nei vani, fattori che rischierebbero di compromettere il funzionamento dell’opera. Se così fosse, dopo tutti questi anni, al danno si aggiungerebbe la beffa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo