RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Attualità

Como, subito rubate le piantine del Comune. Lombardi: “Che facciamo di fronte a questa inciviltà?”

Se c’è una piaga a Como che non conosce davvero distinzioni di tempo, modo e persino colore politico è quella dei furti delle piantine dalle aree verdi comunali. E infatti, come già accaduto diverse volte in passato, il fenomeno si è tristemente ripetuto anche in queste ore.

A denunciarlo pubblicamente è l’assessore al Verde di Palazzo Cernezzi, Ivan Matteo Lombardi, che ha dato conto di quanto accaduto via facebook.

“Erano così belle che qualcuno ha pensato di portarsele a casa – ha sottolineato mostrando le foto delle fioriere con vistosi buchi nella terra – Una settimana sono durate”.

“Che facciamo? Ho chiesto di rimetterle al più presto ma accetto consigli da voi – ha aggiunto l’assessore – Che cosa si può fare di fronte a questi gesti di inciviltà?”.

Impossibile ovviamente mascherare la delusione per il furto delle piantine dai vasi: “Sono avvilito, neanche arrabbiato. Sul serio. Ma andiamo avanti lo stesso”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TAG ARTICOLO:

8 Commenti

  1. Si concordo, incivili ed anche barboni della peggiore specie, sono gli stessi che quando sporca il cane non la raccolgono se nessuno li vede, le telecamere ci vorrebbero…

  2. finalmente avrà capito che non è che nel passato non si mettevano, ma succedevano le stesse identiche cose di adesso

  3. Semplice…non le mette…risparmia il Comune e migliora l’estetica,piuttosto rimuovere le erbe infestanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo