Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Rabbia di un papà: “Niente abbonamento online con Asf”. E domani parte la scuola. L’azienda: “Problema tecnico, risolviamo”

Domani, lunedì 14 settembre, ricomincia la scuola e chi non l’ha ancora fatto si sta organizzando per sottoscrivere l’abbonamento nella speranza che il trasporto pubblico, complice anche la didattica a distanza messa in campo da molti istituti, regga.

Ma se avete pensato di approfittare della novità dell’abbonamento online, è meglio che vi affrettiate a correre per procurarvi il buon vecchio abbonamento cartaceo perché non è tutto semplice come sembra, come ci racconta un papà che ha scritto a ComoZero (redazionecomozero@gmail.com o Fb).

“Viste le incertezze su trasporto pubblico e didattica a distanza, abbiamo aspettato per capire se fare o meno l’abbonamento dell’autobus – spiega Paolo – Ricevute le indicazioni dalla scuola, qualche giorno fa, abbiamo deciso di approfittare della nuova modalità di abbonamento online tramite App pubblicizzato sul sito di Asf”.

Stando al sito, infatti, dal 1° settembre è possibile acquistare online l’abbonamento scaricandolo tramite App (Google PlayApp Store) sul proprio smartphone, ovvero l’unica cosa che un ragazzo sicuramente non dimenticherà a casa o perderà nei meandri dello zaino e delle tasche. Fantastico.

Peccato non sia così: “Dopo essermi registrato e aver scaricato l’App ho scoperto che non è possibile acquistare abbonamenti ma solo biglietti singoli – dice – per fortuna me ne sono accorto per tempo e sono andato al capolinea a fare l’abbonamento tradizionale, ma Asf dovrebbe almeno correggere il sito per evitare che altri, all’ultimo minuto, si trovino in difficoltà”.

(Questa sera, 13 settembre, la pagina mostrata sopra è ancora attiva).

“Purtroppo, a causa di un problema tecnico, non siamo riusciti ad attivare in tempo il servizio – ci ha spiegato l’Azienda tramite l’ufficio stampa – contiamo di riuscirci nel giro di pochi giorni”.

E a breve dovrebbero anche essere comunicate le modalità di rimborso degli abbonamenti non utilizzati causa Covid. Ricordiamo che la richiesta di rimborso deve essere inviata entro il 31 ottobre all’indirizzo urp@asfautolinee.it indicando nome, cognome, n. di tessera e tipo di abbonamento oltre al modello di autocertificazione scaricabile dal sito asfautolinee.it.

Covid – Notte prima della scuola, come fare: le risposte alle domande delle famiglie. Videomessaggio Conte: “Ci saranno difficoltà”

TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: