Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Zona rossa, affonda anche (e ancora) il generale Moratti: “Speranza sospenda subito l’ordinanza”

Il vicepresidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti, invita (eufemisticamente, visti i toni) il ministro della Salute, Roberto Speranza, a sospendere con effetto immediato l’ordinanza che colloca Regione Lombardia in zona rossa “in quanto l’incertezza dei dati non aggiornati alla base della decisione non legittima un provvedimento restrittivo di questo tipo”.

“Inoltre, chiedo al Ministro Speranza – spiega Moratti – la revisione dei criteri da parte dei tecnici ministeriali in quanto ci sono ben altre regioni con rischi superiori a quelli della Lombardia non collocate in zona rossa”.

La vicenda si snoda in capitoli da ieri:

Como e Lombardia in zona rossa. Fontana: “Faremo ricorso”. Moratti: “Contagi sotto media nazionale, siamo migliorati”

E di nuovo stasera:

Fontana continua la guerra alla zona rossa: “Ecco perché facciamo ricorso”. Le tabelle

“Sollecito il Ministro Speranza – rimarca Moratti – a valutare la reale situazione, perché in altre regioni del Paese il rischio di contagiosità è palesemente superiore a quello lombardo. Si tratta di una pericolosa sottovalutazione, come attesta il dato aggiornato dell’incidenza dei positivi al Covid in quest’ultima settimana, che espone la popolazione di quelle regioni a un rischio di propagazione dell’infezione più marcato di quello lombardo”.

TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab