RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Attualità

Zona Rossa, vai col cantiere: chiude via Anzani per le “manomissioni di Open Fiber”. Senso unico alternato in via Cardano e D’Annunzio

Nuovi cantieri in città.

“Siamo spiacenti per il disagio – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Pierangelo Gervasoni – ma riteniamo che questo sia il momento migliore per intervenire sulle strade limitando i disagi, vista la parziale riduzione del traffico dovuta al periodo di lock down”.

L’assessore alla Viabilità, Pierangelo Gervasoni

Spiegano in una nota dal Comune:

Per l’esecuzione dei ripristini definitivi su precedenti manomissioni di Open Fiber, fino al 13 novembre sarà sospesa la circolazione veicolare dal civico 26 di via Anzani fino a via Milano a partire dalle ore 8,30, garantendo l’accesso ai residenti e ai mezzi di soccorso. L’accesso a via Anzani è consentito da via Leoni sino alla testata del cantiere secondo l’avanzamento dei lavori, sempre nella piena osservanza della segnaletica verticale presente in loco. E’ istituito inoltre il senso unico alternato in via Lucini nel tratto da via Italia Libera a viale Innocenzo XI nella fascia oraria 9,30 – 16,30.

Da lunedì 16 novembre fino al 4 dicembre in via Cardano, nel tratto tra il civico 69 e l’incrocio con via Paolo Diacono, per lavori di manutenzione straordinaria della tombinatura sarà istituito il senso unico alternato di marcia nelle ore diurne; nelle ore notturne verrà ridotto l’ingombro del cantiere.

Per lavori di estensione della rete di 2i Rete gas da lunedì 16 novembre fino all’11 dicembre sarà istituito il senso unico alternato in via D’Annunzio all’altezza dell’intersezione con le vie Venturino e Lazzago nella fascia oraria 9 – 17. La normale circolazione verrà ripristinata dalle ore 17 alle ore 9 del mattino seguente. Sarà sempre garantito l’accesso dei residenti, dei frontisti e dei mezzi di soccorso alle vie Venturino e Lazzago, nonché l’immissione da queste ultime su via D’Annunzio, in condizioni di sicurezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo