Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Cronaca

Arresto in Pronto Soccorso: non vuole sottoporsi alle cure mediche e minaccia la Polizia

Intorno alle 13 di ieri, domenica 26 maggio, la Polizia è stata chiamata a intervenire al Pronto Soccorso dell’Ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia. La chiamata è arrivata direttamente dal personale medico che segnalava una persona in stato di escandescenza, molesta e molto aggressiva.

Una volta giunti in posto gli agenti hanno identificato il soggetto in S.M., italiano 32enne, che rifiutava di sottoporsi alle cure mediche e che si trovava in uno stato di estrema aggressività, dovuto, a dire dei medici, all’ingestione di medicinali e sostanze stupefacenti.

L’uomo, alla vista della Polizia, ha reagito in maniera ancor più eclatante, dapprima con ingiurie e minacce di morte e non esitando ad aggredire i poliziotti, che invano hanno cercato di convincerlo a sottoporsi alle cure del caso.

Con non poca fatica, i due agenti sono riusciti ad accompagnarlo presso gli Uffici della Questura, dove, dopo tutte le formalità del caso lo hanno arrestato per i reati di oltraggio, minacce e lesioni a pubblico ufficiale, trattenendolo nelle camere di sicurezza della Questura, per i doverosi adempimenti giudiziari.

Nella mattinata di oggi si è tenuto il giudizio per direttissima, conclusosi con la convalida e su richiesta del difensore dell’arrestato l’udienza è stata differita al 18 giugno; fino a quella data è stata disposta la misura cautelare dell’obbligo di firma.

TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo