Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Cronaca

Viale Puecher, botte, minacce, insulti, due poliziotti feriti: 38enne italiano condannato a 3 anni e 10 mesi

L’emergenza è scattata intorno a mezzanotte e mezza. Le volanti della questura sono state chiamate da viale Puecher dove veniva segnalata una “persona violenta”.

Arrivati sul posto gli agenti hanno trovato diverse persone che segnalavano il litigio tra due uomini, uno dei quali particolarmente aggressivo.

Fermato dagli agenti ha subito detto di non avere in tasca i documenti quindi ha cercato di aggredire i poliziotti a pugni e calci non risparmiando insulti.

Dopo non poche resistenze è stato bloccato e portato in questura. Si tratta di un italiano di 38 anni.

In questura non ha smesso di mostrarsi aggressivo e oltraggioso. Così, anche in considerazione della flagranza, è stato arrestato con una lunga serie di accuse: evasione, resistenza, oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale e per aver danneggiato la volante durante il viaggio.

Due agenti, curati dai sanitari, hanno ricevuto una prognosi di 7 giorni.

Processato oggi con rito direttissimo l’uomo è stato condannato a 3 anni e 10 mesi. Si trova al Bassone.

TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo