Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Cultura e Spettacolo

‘L’isola che c’era’, nuova edizione del libro di Albertina Nessi (con sorpresa Hitchcock): domani al festival di Mandello

Ci sarà anche un po’ di comasco nel Festival della Letteratura di Mandello Lario (dal 29 aprile al 17 giugno), arrivato quest’anno alla quarta edizione, con il dialogo di giovedì 5 maggio tra Albertina Nessi, autrice di “L’isola che c’era”, e Giancarlo Colombo, noto fisico e chimico lecchese.

Durante l’evento, che si terrà alle ore 18 presso la gelateria Rolly Olcio, si discuterà del noto libro della scrittrice comasca, fresco di una nuova riedizione a dieci anni dalla prima uscita.

In “L’isola che c’era” Nessi racconta vari aneddoti sull’Isola Comacina, luogo paradisiaco a Ossuccio dove è nata e cresciuta, in una storia che si interseca inevitabilmente con i costumi d’Italia e di tutto il mondo: “L’obiettivo dell’opera è quello di raccontare vicende e personaggi che altrimenti verrebbero dimenticati – sottolinea l’autrice – Cerco di ricostruire la storia di questo luogo attraverso alcuni racconti, tra cui anche quello della famosa maledizione. L’isola è da sempre un argomento di grande interesse”.

Inoltre in questa nuova edizione, pubblicata dalla Dominioni Editore, è presente anche una lettera del celebre regista Alfred Hitchcock indirizzata al padre di Albertina, storico gestore dell’isola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo