Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Cultura e Spettacolo

Parolario: dopo il successo online, arrivano i consigli di lettura sui social. Un aiuto anche alle librerie locali

Parolario, dopo il grande successo ottenuto nella sua 20^ edizione dapprima in presenza e poi “trasferita” online, continua a sostenere la cultura attraverso una serie di iniziative lanciate sui propri canali social.

Parolario, gli eventi vanno su Facebook. Fiera del Libro: “Chiudiamo ma ci vediamo nel 2021, la Cultura non si arrende”

Si tratta di veri e propri consigli per la lettura, postati sulle proprie pagine Facebook e Instagram, che vogliono dare una continuità all’attività dell’Associazione ma anche aiutare le librerie locali. Il tutto sfruttando l’online, che durante l’ultima edizione della manifestazione ha attirato tantissimi appassionati di libri.

“Il bilancio è positivo, siamo soddisfatti di essere riusciti a portare a termine il Festival mantenendo quasi tutti gli appuntamenti in cartellone – così Glauco Peverelli, Presidente della Associazione culturale Parolario – L’operazione online è andata molto bene sia per le numerose visualizzazioni degli incontri, sia per la piena disponibilità che hanno dato gli scrittori a partecipare con altre modalità al festival, sia per le tante attestazioni di stima e simpatia giunte da pubblici di tutta Italia. Spiace non avere potuto portare a termine il rinnovato sodalizio con la Fiera del Libro ma sicuramente ci sono tutte le premesse per riprogettare nuovamente la collaborazione”.

Sono stati 38 gli incontri, con circa 100 mila visualizzazioni complessive, e la modalità in streaming è stata particolarmente apprezzata dal pubblico: è stata registrata, infatti, una media di 2000 visualizzazioni a evento sulla pagina Facebook di Parolario e di 500 visualizzazioni sulla pagina Facebook di Villa Bernasconi.

“Visti i numeri fatti dall’online, abbiamo pensato di andare avanti con un vero e proprio servizio da dare agli amici di Parolario, a chi vorrà seguirci, con l’idea di creare una base locale forte ma con proposte anche nazionali – spiegano dall’Associazione – Inoltre, vogliamo sostenere le librerie stimolando il pubblico a rivolgersi a quelle di vicinanza. Cercheremo di collegarci con le librerie del territorio anche per fare gruppo. In questo momento ci si può dedicare di più alla lettura, visto il lockdown, quindi speriamo che i nostri consigli possano servire a chi vuole concedersi la lettura di un bel libro”.

L’associazione invita lettori, futuri lettori e lettori di ritorno a visitare i canali social di Parolario: per curiosità, per condividere ma anche per intervenire con commenti, richieste e sollecitazioni.

Clicca qui per la pagina Facebook, oppure qui per la pagina Instagram

TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab