Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Economia

Acsm Agam, via al confronto sul territorio con le associazioni dei consumatori

Acsm Agam ha avviato un confronto con le associazioni dei consumatori dei territori in cui opera

L’obiettivo è rendere sistematica e periodica la condivisione delle iniziative e dei servizi in modo di raccogliere le esigenze dei destinatari finali delle prestazioni e affrontare congiuntamente le eventuali problematiche, aderendo al protocollo per la conciliazione paritetica, già sottoscritto dal Gruppo A2A e dalla Associazioni Consumatori nazionali, strumento che consente di dirimere in tempi brevi le eventuali controversie.

Il dialogo con le associazioni dei consumatori ricomprenderà tutti i territori serviti e tutte le attività sviluppate dalle quattro business unit in cui sono organizzate le attività del Gruppo (vendita e distribuzione di energia elettrica e gas; distribuzione acqua; ambiente e termovalorizzazione dei rifiuti; innovazione e smart city (comparto che ricomprende la fornitura di teleriscaldamento, l’efficientamento degli edifici, l’illuminazione pubblica e la mobilità elettrica).

All’incontro hanno partecipato i rappresentanti nazionali e territoriali delle Associazioni Consumatori iscritte al CNCU Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti e al CRCU Consiglio Regionale dei Consumatori e degli Utenti Lombardia.

Per Acsm Agam sono intervenuti l’amministratore delegato, Paolo Soldani (nella foto); Giovanni Perrone (amministratore delegato Acel Energie); Giovanni Chighine (BU leader energia e tecnologie smart), Pierpaolo Torelli (amministratore delegato Lereti), Fabrizio Mirabelli (presidente di Acsm Agam Ambiente), Laura Colombo (responsabile enti associativi di A2A).

TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: