Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Economia

ComoNext: Traglio presidente di C.Next, la newco capofila di un sistema nazionale dei poli per l’innovazione

È stata costituita C.NEXT Spa, la newco che si prenderà carico di sviluppare sul territorio nazionale e internazionale un network di poli di innovazione per mettere a sistema la NExT innovation, il modello di technology transfer inclusivo nato a ComoNExT, l’innovation hub che ospita 140 imprese innovative.

Fondatore della newco è Como Venture, al quale in questa prima fase si sono uniti: Andersen, il Consorzio ENAIP Net, Retelit Spa, RETI Spa, RPE Srl, Tusitala SA, Umana Forma Srl e altri investitori privati, in occasione dell’aumento di capitale di 8 milioni di euro. Il presidente di C.NEXT è Maurizio Traglio; l’amministratore delegato è Stefano Soliano.

Costituita come società Benefit e startup innovativa, C.NEXT assume la funzione di capogruppo di un sistema di poli d’innovazione distribuiti sul territorio nazionale che verrà sviluppato nell’arco dei prossimi sette anni e si rivolge da un lato ai territori, per lo sviluppo di progetti di rigenerazione urbana attraverso l’innovazione, dall’altro alle imprese, per stimolarle e accompagnarle nei loro percorsi di trasformazione digitale ed energetica.

Il pilastro che supporta lo sviluppo di C.NEXT è la NExT Innovation. Si tratta di un modello di trasferimento tecnologico da impresa a impresa consolidato con successo presso l’hub comasco negli ultimi cinque anni che mette a sistema le competenze delle imprese aderenti al network, rendendole disponibili alle aziende che necessitano di innovare processi e prodotti attraverso la costruzione di team di lavoro “su misura”.

C.NExT si propone dunque di diventare lo snodo strategico e operativo per oltre 1.000 imprese innovative (tra startup e aziende più mature) e di coinvolgere oltre 15.000 knowledge workers attraverso un sistema di 11 poli dell’innovazione sul territorio nazionale più uno oltreconfine, replicando in contesti socioeconomici differenti e con le opportune attenzioni un modello che si è dimostrato vincente e capace di coinvolgere tutti gli stakeholder territoriali. Le prime partnership alla base di questo processo sono state avviate nei mesi scorsi sui territori di Ivrea, Novara e Caserta. Tra i partner già coinvolti Icona Srl a Ivrea e 012factory Spa e Società Benefit a Caserta, l’innovation hub che contribuirà con le proprie expertise in accelerazione di startup, cooperazione europea e formazione.

L’amministratore delegato di C.NEXT, Stefano Soliano, ha dichiarato: “La nascita di C.NEXT costituisce la naturale evoluzione dell’innovation hub comasco: fattore determinante nel percorso di sviluppo di ComoNExT è stato quello di condividere e valorizzare le competenze presenti all’interno dell’hub e sul territorio definendo un modello originale, la NExT innovation, che consente il trasferimento tecnologico da impresa a impresa. Questo modello diventa ora il fondamento su cui costruire un sistema nazionale dell’innovazione che abbiamo chiamato C.NEXT (da leggere “see next”), con riferimento al guardare avanti, alla prossima innovazione, alla prossima azienda da supportare, al prossimo territorio da rigenerare”.

Il valore di questi poli, infatti, non riguarda esclusivamente le imprese: il loro impatto coinvolge in modo più ampio i territori nei quali vengono sviluppati, trovando preferibilmente sede in aree ex industriali anche dismesse e generando “Nuove Energie x il Territorio”, favorendo cioè processi di rigenerazione urbana, economica e sociale.

I tempi di attuazione per la realizzazione del sistema C.NEXT sono: due anni di avviamento, nel corso dei quali consolidare le diverse linee di business per favorire il raggiungimento dei livelli di redditività ritenuti congrui anche a regime; cinque anni di sviluppo e rafforzamento del sistema nazionale. In fase di pieno sviluppo l’organico della capogruppo sarà composto da oltre 40 persone.

Per quanto riguarda gli impegni finanziari della newco, gli investimenti principali saranno destinati allo sviluppo del software per la mappatura delle competenze e alla capitalizzazione dei poli territoriali. La necessità di capitale viene dunque posizionata in questa fase di avvio nell’area della gestione caratteristica, degli investimenti in asset propri e dell’acquisizione della quota di controllo delle società territoriali.

Maurizio Traglio, presidente di C.NEXT, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di poter guidare questa evoluzione dell’esperienza comasca proponendo un modello di business che si è rivelato performante e che, con spirito imprenditivo, facciamo diventare ora uno strumento di sistema su scala nazionale – e in una fase successiva anche internazionale – che ci porterà ad essere tra gli interlocutori principali dell’innovazione. I miei ringraziamenti vanno innanzitutto al management e ai Soci di ComoNExT, in particolare Camera di Commercio di Como-Lecco e Fondazione Cariplo, che con lungimiranza e coraggio hanno saputo condividere il potenziale dell’esperienza comasca consentendo oggi la nascita di C.NEXT. Un grazie ai nuovi investitori che con la loro fiducia hanno reso traguardabile dal punto di vista finanziario, ma non solo, l’avvio di questo nuovo sistema dell’innovazione”.

_________________________________________________________________________

I soci di C.NEXT Spa:

Andersen è lo studio di dottori commercialisti, avvocati e advisor finanziari membro italiano di Andersen Global, associazione di studi fiscali e legali indipendenti con oltre 9.000 professionisti in più di 330 location nel mondo. Andersen supporta gruppi multinazionali, aziende e individui in area fiscale, legale, di bilancio, finanziaria, su operazioni straordinarie, crisi d’impresa, contrattualistica, responsabilità civile, governance e consulenza strategica.

Como Venture è una società finanziaria che investe in imprese innovative ad elevato contenuto tecnologico e potenziale di crescita, mediante assunzione di partecipazioni al capitale, per un arco temporale medio-lungo: seleziona e investe in progetti di imprese che favoriscono processi di innovazione, di sviluppo e di trasferimento tecnologico, traducibili in prodotti industriali brevettabili e in grado di remunerare il capitale investito.

Enaip Net è un consorzio italiano che raggruppa le strutture di Enaip Lombardia, Piemonte, Veneto, Friuli-Venezia Giulia ed Enaip Nazionale. È uno dei principali player della formazione italiana, con oltre 41.000 studenti all’anno, 89 centri di formazione, 1.100 dipendenti e quasi 90 milioni di fatturato. Attivo nella formazione di base e in obbligo scolastico, nella formazione continua, abilitante e superiore, sviluppa progetti internazionali e di politiche attive del lavoro.

Retelit è leader italiano nella costruzione di progetti tailor made, realizzati su piattaforme interamente gestite dal Gruppo, per la trasformazione digitale. Con oltre 20 anni di storia, è il partner ideale per le aziende, la PA e gli operatori che vogliono cogliere le sfide dell’innovazione, grazie a un’offerta che copre l’intera catena del valore dei servizi ICT, dall’infrastruttura al dato, dalle reti alle applicazioni. Gli asset di proprietà (una rete in fibra ottica capillare in Italia e nel mondo e un network di Data Center distribuiti a livello nazionale) e le competenze nel settore dell’innovazione e del digitale fanno di Retelit un player unico in grado di offrire soluzioni digitali integrate.

RETI Spa, costituita a Busto Arsizio nel 1994, Reti (RETI:IM – ISIN IT0005418204), B Corp e società benefit quotata su Euronext Growth Milan, è tra i principali player italiani nel settore dell’IT Consulting, specializzata nei servizi di System Integration. Con oltre 300 professionisti altamente qualificati, supporta da oltre 25 anni Mid & Large Corporate nella trasformazione digitale, offrendo servizi di IT Solutions, Business Consulting e Managed Service Provider, realizzati attraverso le principali Key Enabling Technologies (KET). La caratteristica distintiva della Società è il “CAMPUS tecnologico”, laboratorio interno di innovazione tecnologica e ricerca suddiviso in 6 Centri di Competenza: Cloud, Business & Artificial Intelligence, Cybersecurity, Project Management & Business Analysis, ERP e IoT.

RPE Srl è un punto di riferimento nel mercato delle elettrovalvole a livello internazionale grazie alle tecnologie sviluppate e alla continua evoluzione nel mondo delle certificazioni alimentari ed elettriche. Nata nel 1972 da un’idea dell’attuale presidente Giuliano Ravazzani come azienda operante nei settori delle elettro-serrature, dopo qualche anno RPE avvia l’attività di progettazione e produzione di elettrovalvole e solenoidi in ogni suo componente: contalitri, riduttori di pressione e filtri. I prodotti RPE sono distribuiti in Italia e nel mondo da 50 anni.

Tusitala SA è una casa di produzione e distribuzione cinematografica, televisiva, una casa editrice, un’etichetta musicale. Tusitala è una parola che nella lingua samoana significa narratore di storie: con questo nome gli abitanti delle isole Samoa chiamavano lo scrittore Robert Louis Stevenson, che lì visse gli ultimi anni della sua vita. Nell’ambito della ricerca di nuove forme di narrazione, Tusitala si impegna a sostenere anche nuove realtà nel campo dell’impresa che propongono una diversa concezione imprenditoriale.

Umana Forma Srl è dal 2001 la società di formazione del Gruppo Umana, che risponde alle necessità formative delle aziende, progettando e realizzando percorsi di crescita personale e professionale; crede da sempre nella centralità della persona e propone una formazione vera, progettata su misura, per permettere il miglioramento e l’aggiornamento professionale. Umana è una Agenzia per il Lavoro e conta 141 filiali sul territorio nazionale, 1400 collaboratori diretti e impiega mediamente 30 mila lavoratori ogni giorno. Dal 1998 offre un sistema organico di soluzioni personalizzate dall’alto valore aggiunto: somministrazione di lavoro a tempo determinato, a tempo indeterminato, anche con contratto di apprendistato, ricerca e selezione, outplacement, orientamento e Politiche Attive del Lavoro.

TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo