Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Politica

Como, la Lega caccia brutalmente dal gruppo la consigliera Pierangela Torresani

“Quale referente provinciale della Lega, comunico che la dottoressa Pierangela Torresani a decorrere da oggi non è più considerata parte del Gruppo Lega in Consiglio Comunale, non rappresenta la Lega all’esterno del palazzo e non è titolata a parlare in nome e per conto del movimento”.

Una durissima e per certi versi misteriosa nota ufficiale di Laura Santin estromette di punto in bianco la consigliera comunale di Como dal gruppo salviniano a Palazzo Cernezzi. Un voto in dissonanza dai colleghi e dalle direttive superiori, su un documento presentato in aula dall’opposizione, dovrebbe essere la causa scatenante (seguiranno aggiornamenti sul punto, ndr). Va però segnalato che una sempre rivendicata libertà di pensiero e azione da parte di Torresani è stata malvista dai vertici leghisti sin dall’anno scorso, quando subentrò in consiglio ad Alessandra Bonduri divenuta assessore alle Politiche educative.

La “spietata” della nota di Santin, comunque, dice anche che “la consigliera Torresani ha scelto di interpretare e gestire il suo ruolo in maniera autonoma, prendendo iniziative non condivise con il Gruppo Lega  e in disaccordo con la linea politica del nostro movimento. Le auguriamo in ogni caso un buon lavoro”.

TAG ARTICOLO:

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo