Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Politica

Lockdown locali in Lombardia, Alfieri attacca Fontana: “Per capire se servono fornisca subito dati precisi”

“Chiedo al presidente della Regione Lombardia Fontana di fornire subito i dati Covid dettagliati per provincia”.

Il senatore Dem Alessandro Alfieri attacca frontalmente il presidente lombardo, Attilio Fontana: “E’ vergognoso – accusa dai microfono di Rai News 24 –  che non li abbiamo, sono necessari per decidere se è necessario istituire zone rosse in provincia di Varese, che ieri ha registrato il picco di quasi 2.000 contagi in più in un giorno, o in altri territori lombardi particolarmente colpiti”.

Dunque, secondo il Dem, “I dati aggregati lombardi non sono sufficienti, serve sapere quanti tamponi sono stati fatti a Varese e nelle altre province, quanti posti sono occupati in terapia intensiva e nei reparti per ciascuna struttura sanitaria. È inaccettabile doverli ricostruire telefonando ai medici e ai direttori degli ospedali. I dati sono fondamentali per stabilire rapidamente e con oggettività eventuali misure più restrittive”.

“Anche a livello nazionale – ha proseguito Alfieri – va fatto un piano. Più che il numero dei contagi, dobbiamo conoscere i dati disaggregati a livello locale su ricoveri ‘normali’ e terapie intensive. Esistono algoritmi in grado di pronosticare il livello di saturazione dei sistemi sanitari locali. Non possiamo che procedere per gradi, siamo in una democrazia liberale”.

EDIT – 20.22. La replica di gallera

Covid – Gallera contro Alfieri: “Mai nascosto i dati sull’epidemia. Polemica nulla”

Covid – 440 nuovi casi nel Comasco, 7.558 in Lombardia (41mila tamponi). 47 i decessi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: