RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Attualità, Politica

Elezioni politiche, affluenza definitiva delle 23: la provincia di Como al 68%. Calo netto sul 2018

Alle 23 ecco il dato definitivo sull’affluenza alle elezioni politiche. In Italia, per la Camera, la percentuale si attesta al 68% (precedente del 2018: 73). In provincia di Como partecipazione, sempre per la Camera, è al 68% (precedente 76). Como città si attesta al 65.64 (precedente 72.06). Per quanto riguarda Cantù il dato è al 66.50 (precedente 74.70), mentre a Olgiate Comasco il risultato si attesta al 66.71 (precedente  75.91). I dati comune per comune:

Dati forniti dal D.A.I.T. – Servizi Informatici Elettorali, Contabilità e Contratti

Alle 19 secondo dato parziale sull’affluenza per le elezioni politiche. In Italia, per la Camera, il dato è attorno al 51,21% in calo di quasi 8 punti rispetto al 2018 (58,28%). In provincia di Como partecipazione, sempre per la Camera, al 56.62% decisamente più bassa rispetto al 61,18% di quattro anni fa. Como città si attesta al 54.80 (precedente 57.84). Per quanto riguarda Cantù la percentuale del 55.14 (precedente 59.83), mentre a Olgiate Comasco la percentuale à del 55.12 (precedente  64.51).

I seggi chiuderanno alle 23. Oggi registrate code a Como, e non solo, a causa della novità introdotta, cioè il tagliando antifrode (ne parliamo qui). Ecco i dati provvisori alle 19 per la Camera e relativi tutti i Comuni in provincia di Como alle 19 (148 Comuni su 148):

 

Dati forniti dal D.A.I.T. – Servizi Informatici Elettorali, Contabilità e Contratti

Alle 12 il primo dato sull’affluenza per le elezioni politiche. A livello nazionale, per la Camera, era attorno al 19,2% (nel 2018 era al 19,5%). In provincia di Como, sempre per la Camera, con 148 comuni su 148, la percentuale è attorno al 21,4% (nel 2018 al 20.53%). Como città è al 21,34 (contro il 19,6 del 2018), Cantù al 19.66 (contro il 19.47), Olgiate 20.27% (era al 20,94 nel 2018). Da segnalare alcune file anche piuttosto corpose davanti ai seggi: probabilmente, più che per una partecipazione al voto particolarmente superiore al passato, per il tempo in più necessario ai seggi per la novità del tagliando antifrode apposto sulle schede.

Le urne saranno aperte fino alle 23 (si vota soltanto oggi domenica 25 settembre) e i comaschi chiamati al voto sono 468mila per eleggere deputati e senatori. Lo spoglio delle schede inizierà subito dopo la chiusura dei seggi. Con la legge sulla riduzione del numero dei parlamentari, si eleggeranno 400 deputati (invece di 630) e 200 senatori (invece di 315).

In base agli ultimi dati pubblicati dalla prefettura di Como, sono 468.670 gli aventi diritto al voto sul territorio lariano. Le donne sono poco più di 239mila, oltre 229mila gli uomini. Sono attive 551 sezioni nei 148 comuni della provincia di Como. Nel capoluogo lariano il dato totale è di 62.902 elettori in 74 sezioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TAG ARTICOLO:

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo