Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Ancora un flop Ticosa: l’azienda della bonifica si è ritirata. Galli: “Non ripartiamo da zero”

Nuovo passo falso sull’ormai quasi utopistico recupero dell’area Ticosa a Como.

Dopo aver ottenuto l’aggiudicazione della gara d’appalto per la bonifica dell’ultima porzione di superficie contaminata nell’area, la ditta individuata, a ridosso della scadenza dei termini per sottoscrivere il contratto, ha comunicato il ritiro dell’offerta.

Municipio in Ticosa e bonifica, si frena. Butti: “Dobbiamo capire se ha ancora senso”

Unico spiraglio prima di un nuovo, lungo stop: il procedimento avviato non sarà interrotto. Il Comune procederà con la proposta di aggiudicazione alla seconda società classificata delle sette che hanno partecipato alla gara presentando offerte ammissibili, previa verifica di tutti i requisiti di legge.

«Abbiamo appreso dal settore Gare e appalti – spiega l’assessore all’Ambiente Marco Galli – con non poco stupore, che la ditta aggiudicataria ha scelto di tirarsi indietro. L’intervento inevitabilmente subirà un ritardo rispetto al cronoprogramma previsto in origine, secondo il quale il cantiere per la bonifica sarebbe dovuto cominciare entro la fine di questo mese. Si ipotizzano un paio di mesi”.

“Non sarà necessario infatti ripetere tutto il procedimento di gara, in quanto è prevista la possibilità di scorrere la graduatoria con proposta di assegnazione alle ditte che seguono”, conclude l’assessore.

AGGIORNAMENTO:

Dopo la piscina di Muggiò, il flop Ticosa. Così giovedì Galli torna in commissione da Biondi

TAG ARTICOLO:

Un commento

  1. È sfortunatissimo. Non gliene va una per il verso giusto. Non rispetta neppure la legge dei grandi numeri: sfiga allo stato puro. Aspettiamo pure altri due mesi, dopo trent’anni cosa sono altri due mesi? Sempre che fra due mesi, gli rimanga ancora il cerino in mano o meglio l’immancabile candelotto di dinamite. Un applauso di incoraggiamento al nostro Gallie il Coyote. Lo merita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo