Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Bread Beer, la birra del Lago di Como che nasce dal pane invenduto: buona, ecologica e anti spreco

Per tutti gli appassionati di birra ma anche per chi è attento all’ambiente, nasce la Bread Beer Lago di Como.

L’idea arriva da Confcommercio Como che, per contribuire a ridurre lo spreco alimentare e promuovere un’economia circolare, vuole dare una seconda vita al pane invenduto.

Grazie al supporto di Biova Project, una start up piemontese già attiva con altre iniziative contro lo spreco alimentare, da 150 kg di pane recuperato sono stati prodotti 2.500 litri di birra (detta “cotta”) dai quali si ottengono più di 7.575 bottiglie da 33 cl. In questo modo, viene risparmiata all’ambiente l’immissione di ben 1.365 kg di Co2.

“La birra del Lago di Como è ispirata alla ricetta della Kölsch (alc. 4.7%), fresca, chiara, dalla grande bevibilità – così da Confcommercio – un grande classico con un tocco inaspettato di sale. Grazie al recupero e impiego del pane, andiamo a sostituire dal 30 al 50% di malto d’orzo, permettendo un vero e proprio risparmio di materie prime e riducendo l’impatto ambientale”.

Bread Beer Lago di Como è prodotta grazie al pane recuperato dai panificatori associati a Confcommercio Como. Un prodotto a km 0 che vuole aiutare a rilanciare il territorio e la sua economia in chiave turistica ma anche una ricompensa per chi, come i panificatori, non ha mai smesso di offrire il proprio contributo ai cittadini.

“Dietro a Bread Beer Lago di Como si nasconde una storia: quella del pane cha ha una seconda vita e si ripropone materializzato sulle tavole – aggiungono – ma anche quella dei panettieri che non vogliono vedere vanificato il loro lavoro e quello del grano, che non accetta di essere stato coltivato e poi non utilizzato. La birra del Lago di Como non sarà distribuita dalla Grande Distribuzione ma nelle panetterie, ristoranti, alberghi e pubblici esercizi del nostro territorio”.

Con questo progetto Confcommercio Como ha voluto fare di più per il territorio, garantendo un ottimo aperitivo di benvenuto per i turisti e i clienti che faranno visita sul Lago di Como appena le condizioni lo consentiranno. Grazie alla collaborazione con il Centro Formazione Professionale di Como sono state ideate, ancora, ricette con prodotti e materie prime del territorio comasco da abbinare alla Bread Beer Lago di Como.

Oltre a essere buona e naturale, la birra del Lario non poteva non ricordare il lago anche graficamente: a partire dall’etichetta, semplice ma che rendesse omaggio anche al lavoro dei panettieri da cui è stato recuperato il pane, indicando così i loro nomi direttamente sulla bottiglia.

Tutte le informazioni su Bread Beer Lago di Como sul sito web di Confcommercio Como.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab