Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Ca’ d’Industria e Villa Celesia, Beccalli lancia l’operazione verità: “Ogni decisione è difficile, la spiegheremo”

E’ uno tsunami quello che sta inevitabilmente travolgendo direttamente e indirettamente un simbolo di Como, la Ca’ d’Industria.

L’anno terribile della pandemia con i suoi lutti e le sue enormi difficoltà di gestione, l’impatto economico sulle strutture che accolgono gli anziani, ora l’annunciata chiusura di Villa Celesia, la casa albergo storica.

In questo clima – che già annuncia tempesta anche sul fronte politico – il presidente della Fondazione, Gianmarco Becalli, lancia una sorta di “operazione verità” sullo stato delle cose. E’ lui stesso ad annuciarlo, con un appuntamento imminente.

Ca’ d’Industria sul baratro, la rabbia di Lissi: “Chiesi la commissione. Ma da sindaco e assessore mai una relazione, solo ritardi e silenzi”

“Ogni decisione è difficile – scrive Beccalli – Ogni decisione ha delle conseguenze. Se poi queste conseguenze irrompono con forza immutabile nella vita altre persone, il peso à ancora maggiore”.
Dunque ecco il momento di confronto, innanzitutto con chi è direttamente toccato dalle vicende di questi giorni.

“Per questo abbiamo deciso di organizzare con i famigliari degli ospiti di Villa Celesia un’ incontro a mezzo Zoom – annuncia Beccalli – Il prossimo martedi 10 maggio alle ore 18 (salvo cambi dell’ultimo minuto). In quell’occasione spiegheremo meglio il perché di quanto fatto e risponderemo a tutte le domande”-

“Per noi è importante essere vicini ai nostri ospiti ed ai loro famigliari anche in questo difficile momento di transizione”, conclude il presidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo