Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Cimitero di Albate, problemi strutturali: inaccessibile parte dei colombari storici. Il Comune si scusa

Nuovi problemi (“strutturali”, secondo quando riferito ieri sera in consiglio comunale dall’assessore Francesco Pettignano) al cimitero di Albate.

Nello specifico, durante i lavori di rifacimento della copertura dei colombari storici del camposanto, l’azienda avrebbe segnalato problemi di notevole entità. Tanto che in occasione delle ricorrenze di tutti i Santi e dei Defunti sarà consentito l’accesso in sicurezza al colombario A, mentre – scrive Palazzo Cernezzi – “a causa di alcune criticità riscontrate non sarà accessibile il colombario B”.

“In questo secondo caso, la ditta – prosegue la nota comunale – ha già provveduto a puntellare il solaio per una messa in sicurezza provvisoria prima di procedere con il rifacimento. Nei giorni scorsi sono stati affissi dei cartelli al cimitero per avvisare la cittadinanza. L’amministrazione si scusa con i cittadini per il disagio causato in concomitanza con la commemorazione dei defunti”.

Un commento

  1. Anche lo Splendido sta perdendo i colpi! Le scuse alla cittadinanza accompagnate da una giustificazione generica. Ma come?!? Ci ha abituato a giustificazioni straordinarie. Adesso un banale “problemi strutturali”?? Ma dai. Dopo “l’inquinamento acustico prodotto dalle segnalazioni vocali per i non vedenti” e il “mese di lavoro impegnato nella manutenzione delle attrezzature del personale del Cimitero Monumentale”, mi sarei aspettato la lobby cattocomunista del caro estinto, la protesta dei defunti autoctoni contro i defunti extracomunitari; qualcosa del genere ma i “problemi strutturali” sono troppo insipidi. Non vale. Si perde il gusto di seguire le peripezie dello Splendido……Inventiamoci qualcosa di meglio. Per cortesia. 😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: