Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Como, Csu installa i nuovi parcometri green e multiservizi: ecco dove

Arrivano nuovi parcometri all’avanguardia a Como.

Si tratta di dispositivi green dotati di tecnologie innovative che possono diventare piattaforme multiservizi. Como è la prima città italiana e tra le prime in Europa a ospitare i nuovi Parcometri Strada Touch S5 Flowbird, diventando centro di sperimentazione nazionale per la mobilità smart.

In città sono installati circa 160 parcometri ed è in corso la sostituzione di 60 dispositivi con quelli di ultima generazione Flowbird Italia, per un impegno di spesa di oltre 300mila euro, attualmente quelli operativi sono 35 e sono posizionati nelle zone centrali.

“I nuovi parcometri sono dotati di touch screen, il pagamento della sosta avviene previo inserimento della targa e, ovviamente, è possibile pagare anche con carta di credito e con tessera prepagata CO.MO. Card – spiega Orlando Ventimiglia direttore tecnico di CSU – La particolarità più interessante e innovativa di questi dispositivi è che sono multiservizi, grazie alla rendicontazione separata hanno infatti la possibilità di supportare una serie di servizi che verranno valutati prossimamente dall’Amministrazione comunale e dalle società interessate”.

Potrebbe essere possibile per esempio acquistare biglietti per i mezzi pubblici della rete extraurbana, oggi è consentito comprare solo quelli della linea urbana, ma si stanno valutando soluzioni per consentire di pagare le sanzioni o attivare permessi per la zona ZTL.

I dispositivi inoltre sono completamente sostenibili in quanto alimentati da pannelli solari che ricaricano le batterie interne: si spengono autonomamente in caso di non utilizzo e si attivano semplicemente inserendo le monete oppure azionando l’apposito tasto.

Grazie alla sostituzione dei vecchi dispositivi con quelli di ultima generazione, entro il 30 novembre 2021 in tutta la città sarà possibile pagare la sosta con carta di credito.

Vie in cui sono installati i 35 parcometri di ultima generazione: Foscolo, Giulini, Varese, Lecco, Bertinelli, Dante, Brambilla, Croggi, Vittoria, Leopardi, Trieste, Rezzonico, Milano, Borgovico, Monti, Anzi, per Cernobbio Lido Villa Olmo, Napoleona, Roosevelt, Innocenzo, S. Teresa, Venini, Innocenzo.

Nei prossimi giorni l’installazione di ulteriori 25 dispositivi nelle seguenti vie: Cadorna, Perlasca, Popolo, Maggiolini, Zezio, Carloni, Borgovico, Bellinzona, Zezio, Cigalini, Borgovico, largo Spluga, Gerbetto stazione Borghi, Ferrari, Pessina, Giulini, Monti, Ferrari, Amendola, Manzoni, Rezzonico, Cantoni, Gerbetto.

TAG ARTICOLO:

2 Commenti

  1. Sono convinto che la CSU o chi per essa dovrebbe impegnarsi molto di più per la cura delle aree destinate a parcheggio a pagamento, ve ne sono alcune che sembrano vere e proprie discariche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo